Aggiornato al con n.41350 documenti

HOME  |  PUBBLICITA'  |  REDAZIONE  |  COPYRIGHT  |  FONTI  |  FAQ   

 

 
 

NORMATIVA
Normativa regionale - Molise

Indietro
Legge regionale Molise, 20 dicembre 2013, n 25
Norme urgenti per l'ulteriore riduzione dei costi della politica
 
Art. 1

1. Con effetto dal 1° gennaio 2014 gli articoli 7, 7-bis e 7-ter della legge regionale 3 giugno 2002, n. 7 (Legge finanziaria regionale 2002) e la legge regionale 12 novembre 2013, n. 20 (Modifiche all'art. 7 della legge regionale 3 giugno 2002, n. 7) sono abrogati.

Art. 2

1. La legge regionale 14 aprile 2000, n. 26 (Istituzione dell'Ufficio del Difensore civico) e successive modifiche ed integrazioni, è abrogata.
2. Il Difensore civico in carica cessa dall'incarico a decorrere dalla data di entrata in vigore della presente legge.

Art. 3

1. Al comma 5 dell'articolo 3 della legge regionale 4 novembre 1991, n. 20 (Testo unico delle norme in materia di funzionamento e di assegnazione di personale ai Gruppi Consiliari) il secondo periodo è sostituito dal seguente: "Se al gruppo misto aderisce un solo consigliere il contributo di cui al presente articolo e quello previsto all'articolo 6 sono erogati nella misura del 50 per cento.".

Art. 4

1. All'articolo 8 della legge regionale 12 settembre 1991, n. 15, sono apportate le seguenti modifiche:
a) al comma 7 è aggiunto, in fine, il seguente periodo; "Entro lo stesso limite di spesa possono essere affidati incarichi a liberi professionisti per prestazioni d'opera professionale connesse con le attività dell'amministratore interessato, fermo restando il vincolo di cui al comma 2.";
b) al comma 11 le parole "Il rapporto di lavoro delle unità di cui al comma 7 viene costituito" sono sostituite dalle parole "I rapporti di lavoro e gli incarichi professionali di cui al comma 7 sono instaurati";
c) al comma 14 le parole "I contratti" sono sostituite dalle parole "I rapporti di lavoro";
d) dopo il comma 14 è aggiunto il seguente: "14-bis. Relativamente ai rapporti di lavoro a tempo determinato di cui al comma 7, le presenze, l'osservanza dell'orario di lavoro, le prestazioni di lavoro straordinario, le trasferte eseguite sono attestate mensilmente dall'amministratore di riferimento.".

Art. 5

1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione Molise. La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino ufficiale della Regione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Molise.


STAMPA QUESTA PAGINA
 
 
 

CONVEGNI ED EVENTI

IL DUBBIO RAZIONALE E LA SUA PROGRESSIVA SCOMPARSA NEL GIUDIZIO PENALE
Roma, 11 luglio 2022, in diretta facebook
11 luglio 2022in diretta facebookIntervengono:Avv. Antonino Galletti, Presidente del Consiglio dell'Ordine ...
FORMAZIONE INTEGRATIVA IN MATERIA DI DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI
Milano, giovedì 15, 22, 29 settembre e 6 ottobre 2022, piattaforma Zoom meeting
4 incontrigiovedì 15, 22, 29 settembre e 6 ottobre 2022 dalle 14.30 alle 18.30 su piattaforma ZoomDestinatariMediatori ...
XXXVI CONVEGNO ANNUALE DELL'ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI COSTITUZIONALISTI “LINGUA LINGUAGGI DIRITTI”
Messina e Taormina, giovedì 27, venerdì 28 e sabato 29 ottobre 2022
giovedì 27, venerdì 28 e sabato 29 ottobre 2022Università degli Studi di Messina, Aula Magna Rettorato, ...
LA FORMAZIONE DELL’AVVOCATO DEI GENITORI NEI PROCEDIMENTI MINORILI E DI FAMIGLIA
Napoli, 13 Ottobre 2022, Sala “A. Metafora”
Webinar su piattaforma CISCO WEBEX del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoliore 15.00 - 18.00Giovedì ...
     Tutti i CONVEGNI >