Aggiornato al con n.41350 documenti

HOME  |  PUBBLICITA'  |  REDAZIONE  |  COPYRIGHT  |  FONTI  |  FAQ   

 

 
 

NORMATIVA
Normativa regionale - Molise

Indietro
Legge regionale Molise, 6 maggio 2014, n. 14
Modifiche alla legge regionale 5 maggio 2005, n. 14 (Norme in materia di alienazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica) ed alla legge regionale 7 luglio 2006, n. 17
 
Art. 1
Modifiche alla legge regionale 5 maggio 2005, n. 14

1.Alla legge regionale 5 maggio 2005, n. 14 (Norme in materia di alienazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica), sono apportate le seguenti modifiche:
a) all'articolo 2, il comma 3 è sostituito dal seguente: '3. Sono soggette ad alienazione anche le unità immobiliari ad uso non abitativo ricomprese o non in edifici destinati all'edilizia residenziale pubblica purché realizzate con i fondi dell'edilizia residenziale pubblica, nonché le relative aree di pertinenza.';
b) all'articolo 4, il comma 1 è sostituito dal seguente: '1. L'alienazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica e delle relative pertinenze, nonché delle unità immobiliari ad uso non abitativo e relative aree di pertinenza è consentita esclusivamente per la realizzazione di programmi regionali finalizzati allo sviluppo del settore dell'edilizia residenziale pubblica sovvenzionata.';
c) all'articolo 8, comma 1, dopo le parole 'Gli alloggi' sono aggiunte le seguenti: 'e le relative pertinenze';
d) all'articolo 9, comma 1, alinea, dopo le parole 'proprietà dell'alloggio' sono inserite le seguenti: 'e delle relative pertinenze';
e) l'articolo 11 è sostituito dal seguente:

'Art. 11
Alienazione delle unità immobiliari ad uso non abitativo e delle relative aree di pertinenza

1.Le unità immobiliari ad uso non abitativo di cui al comma 3 dell'articolo 2 e le relative aree di pertinenza sono alienabili al prezzo di mercato sulla base di apposita stima e parere dell'Agenzia del Territorio e, ove necessario, attraverso la revisione delle rendite catastali; i relativi oneri sono a carico dell'acquirente. I soggetti di cui all'articolo 2 stipulano apposite convenzioni con l'Agenzia del Territorio.
2.Il pagamento avviene in unica soluzione.';
f) all'articolo 12, il comma 1 è sostituito dal seguente: '1. Gli alloggi e le relative pertinenze acquistati ai sensi della presente legge, ad esclusione delle unità immobiliari ad uso non abitativo di cui all'articolo 11 e relative aree di pertinenza, non possono essere alienati per un periodo di cinque anni dalla data di registrazione del contratto di acquisto e comunque fino a quando non sia pagato interamente il prezzo.'.

Art. 2
Modifiche all'articolo 20 della legge regionale 7 luglio 2006, n. 17

1. Al comma 3 dell'articolo 20 della legge regionale 7 luglio 2006, n. 17 (Norme di riordino in materia di edilizia residenziale pubblica), sono apportate le seguenti modifiche:
a) la lettera f) è sostituita dalla seguente:
'f) coefficienti correttivi del costo al metro quadro per classe demografica così determinati:
1) 0,85 per gli immobili siti in comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti;
2) 0,80 per gli immobili siti in comuni con popolazione superiore a 20.000 abitanti;
3) 0,75 per gli immobili siti in comuni con popolazione superiore a 10.000 abitanti;
4) 0,70 per gli immobili siti in comuni con popolazione superiore a 3.000 abitanti;
5) 0,60 per gli immobili siti in comuni con popolazione pari o inferiore a 3.000 abitanti;';
b) la lettera g) è sostituita dalla seguente:
'g) per gli immobili ubicati in comuni con popolazione superiore a 20.000 abitanti, coefficienti correttivi del costo al metro quadro per ubicazione così determinati:
1) 0,80 per la zona A degli strumenti urbanistici;
2) 0,90 per la zona B degli strumenti urbanistici;
3) 0,95 per la zona C degli strumenti urbanistici;
4) 1,00 per le altre zone edificatorie destinate a residenza dagli strumenti urbanistici;';
c) la lettera h) è sostituita dalla seguente:
'h) per gli immobili ubicati in comuni con popolazione pari o inferiore a 20.000 abitanti, coefficienti correttivi del costo al metro quadro per ubicazione così determinati:
1) 0,90 per il centro storico;
2) 1,00 per il centro edificato;';
d) la lettera i) è sostituita dalla seguente:
'i) applicazione del coefficiente 1,00, quale coefficiente correttivo del costo al metro quadro per ubicazione, relativamente agli immobili ubicati nel centro storico di comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti;';
e) la lettera m) è sostituita dalla seguente:
'm) in relazione alla tipologia si fa riferimento alla categoria catastale con i seguenti coefficienti:
1) 1,25 per le abitazioni di tipo civile (A/2);
2) 1,00 per le abitazioni di tipo economico (A/3);
3) 0,90 per le abitazioni di tipo popolare (A/4) e rurale (A/6).'.

Art. 3
Entrata in vigore

1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione Molise. La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino ufficiale della Regione. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservalra e di farla osservare come legge della Regione Molise.


STAMPA QUESTA PAGINA
 
 
 

CONVEGNI ED EVENTI

IL DUBBIO RAZIONALE E LA SUA PROGRESSIVA SCOMPARSA NEL GIUDIZIO PENALE
Roma, 11 luglio 2022, in diretta facebook
11 luglio 2022in diretta facebookIntervengono:Avv. Antonino Galletti, Presidente del Consiglio dell'Ordine ...
FORMAZIONE INTEGRATIVA IN MATERIA DI DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI
Milano, giovedì 15, 22, 29 settembre e 6 ottobre 2022, piattaforma Zoom meeting
4 incontrigiovedì 15, 22, 29 settembre e 6 ottobre 2022 dalle 14.30 alle 18.30 su piattaforma ZoomDestinatariMediatori ...
XXXVI CONVEGNO ANNUALE DELL'ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI COSTITUZIONALISTI “LINGUA LINGUAGGI DIRITTI”
Messina e Taormina, giovedì 27, venerdì 28 e sabato 29 ottobre 2022
giovedì 27, venerdì 28 e sabato 29 ottobre 2022Università degli Studi di Messina, Aula Magna Rettorato, ...
LA FORMAZIONE DELL’AVVOCATO DEI GENITORI NEI PROCEDIMENTI MINORILI E DI FAMIGLIA
Napoli, 13 Ottobre 2022, Sala “A. Metafora”
Webinar su piattaforma CISCO WEBEX del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoliore 15.00 - 18.00Giovedì ...
     Tutti i CONVEGNI >

LIBRI ED EBOOK

Diritto penale delle società
L. D. Cerqua, G. Canzio, L. Luparia, Cedam Editore, 2014
L'opera, articolata in due volumi, analizza approfonditamente i profili sostanziali e processuali del ...
Trattato di procedura penale
G. Spangher, G. Dean, A. Scalfati, G. Garuti, L. Filippi, L. Kalb, UTET Giuridica
A vent’anni dall’approvazione del nuovo Codice di Procedura Penale, tra vicende occasionali, riforme ...
Formulario degli atti notarili 2014
A. Avanzini, L. Iberati, A. Lovato, UTET Giuridica, 2014
Il formulario soddisfa le esigenze pratiche del notaio, poiché consente di individuare, mediante una ...
Sicurezza sul lavoro. Responsabilità. Illeciti e Sanzioni
P. Rausei, IPSOA, 2014
Il volume fornisce una analisi puntuale, schematica e sistematica, dell’attuale quadro sanzionatorio ...
     Tutti i LIBRI >