Aggiornato al con n.39906 documenti

HOME  |  PUBBLICITA'  |  REDAZIONE  |  COPYRIGHT  |  FONTI  |  FAQ   

 

 
 

NORMATIVA
Normativa regionale - Toscana

Indietro
Legge Regionale Toscana 12 giugno 2020, n. 38
Autorizzazione alla rinegoziazione dei mutui in essere con Cassa depositi e prestiti S.p.A.
 
Bollettino Ufficiale n. 53, parte prima, del 12 giugno 2020


PREAMBOLO


Il Consiglio regionale

Visto l'articolo 117, comma terzo, della Costituzione ;

Visto l'articolo 49 dello Statuto;

Vista la legge regionale 7 gennaio 2015, n. 1 (Disposizioni in materia di programmazione economica e finanziaria regionale e relative procedure contabili. Modifiche alla l.r. 20/2008 );

Considerato quanto segue:

1. Al fine di reperire maggiori risorse finanziarie, nel nuovo contesto originato dall'emergenza epidemiologica COVID-19, è opportuno prevedere la possibilità di rinegoziazione dei mutui in essere con Cassa depositi e prestiti S.p.A.;

2. Al fine di consentire una rapida attivazione degli interventi previsti dalla presente legge, è necessario disporre la sua entrata in vigore il giorno della pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Toscana.

Approva la presente legge


Art. 1
Autorizzazione alla rinegoziazione di mutui in essere con Cassa depositi e prestiti S.p.A.
1. Al fine di reperire maggiori risorse finanziarie nel nuovo contesto originato dall'emergenza epidemiologica COVID-19 la Giunta regionale è autorizzata, nel rispetto del principio di equivalenza finanziaria, ad effettuare operazioni di rinegoziazione di mutui in essere con Cassa depositi e prestiti S.p.A.
2. La rinegoziazione è da effettuarsi mediante estensione della durata dell'ammortamento dei mutui in essere con la stessa Cassa depositi e prestiti S.p.A., fino alla data del 31 dicembre 2043, alle condizioni di tasso d'interesse fisso e tenuto conto di eventuali limiti di importo minimo che potranno essere definiti dalla stessa Cassa depositi e prestiti S.p.A. nei confronti delle regioni e delle province autonome.
3. Il risparmio complessivo di spesa derivante dalla rinegoziazione dei mutui in essere con la Cassa depositi e prestiti S.p.A., ai sensi di quanto previsto ai commi 1 e 2, è stimato, per il triennio 2020 - 2022, in euro 30.239.893,85, di cui euro 13.681.663,16 nell'anno 2020, euro 8.448.873,02 nell'anno 2021 ed euro 8.109.357,67 nell'anno 2022.
4. La Giunta Regionale, a seguito del perfezionamento dell'operazione di rinegoziazione di cui ai commi 1 e 2, è autorizzata ad apportare al bilancio di previsione 2020 - 2022 le necessarie variazioni, rispettivamente per competenza e cassa di uguale importo e per sola competenza, mediante incremento degli stanziamenti della Missione 20 ''Fondi e accantonamenti'', Programma 01 ''Fondo di riserva'', Titolo 1 ''Spese correnti'' e contestuale riduzione degli stanziamenti della Missione 50 ''Debito Pubblico'' entro il limite degli importi per ciascuna annualità 2020, 2021 e 2022 di seguito individuati:
a) euro 13.178.721,29 per il 2020, euro 7.836.328,11 per il 2021, euro 7.886.450,28 per il 2022 dalla Missione 50, Programma 02 ''Quota capitale ammortamento mutui e prestiti obbligazionari'', Titolo 4 ''Rimborso Prestiti'';
b) euro 502.941,87 per il 2020, euro 612.544,91 per il 2021, euro 222.907,39 per il 2022 dalla Missione 50 ''Debito Pubblico'', Programma 01 ''Quota interessi ammortamento mutui e prestiti obbligazionari'', Titolo 1 ''Spese correnti''.
5. Ai sensi dell'articolo 14, comma 5, della legge regionale 7 gennaio 2015, n. 1 (Disposizioni in materia di programmazione economica e finanziaria regionale e relative procedure contabili. Modifiche alla l.r. 20/2008 ), ai maggiori oneri per il servizio del debito conseguenti all'operazione di rinegoziazione di cui ai commi 1 e 2, dall'anno 2032 all'anno 2043, si fa fronte con legge di bilancio.


Art. 2
Entrata in vigore
1. La presente legge entra in vigore il giorno della pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Toscana.


STAMPA QUESTA PAGINA
 
 
 

CONVEGNI ED EVENTI

Groups of Companies in the European Company Law - Annullato
Milano, 17 aprile 2020, Università degli Studi di Milano Sala Napoleonica
ore 09:00Sala Napoleonica - Sant'Antoniovia Sant'Antonio, 10/12, 20122 MilanoIl diritto d’impresa nell’Unione ...
I segreti dell’ex cliente (conferimento dell’incarico art 23) aspetto deontologici e disciplinari
Napoli, 21 gennaio 2020, nuovo palazzo di giustizia di Napoli
ore 11,00 - 13,30 - sala MetaforaSaluti istituzionaliAvv. Antonio tafuriPresidente dell’ordine degli ...
XXXIV Convegno annuale dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti
Bergamo, venerdì 15 e sabato 16 novembre 2019
Eguaglianza e discriminazioni nell’epoca contemporaneaPrima sessione: Discriminazioni di genereVenerdì ...
Il rapporto di lavoro dopo il Jobs Act: un mosaico di discipline
Roma, 9-16-23-30 ottobre 2015 e 6-13 novembre 2015, Teatro Manzoni
Venerdì 9 ottobre 2015 “Il contratto a tutele crescenti” Prof. Avv. Arturo MARESCA, Ordinario di Diritto ...
     Tutti i CONVEGNI >

LIBRI ED EBOOK

Formulario degli atti notarili 2014
A. Avanzini, L. Iberati, A. Lovato, UTET Giuridica, 2014
Il formulario soddisfa le esigenze pratiche del notaio, poiché consente di individuare, mediante una ...
Manuale di diritto amministrativo 2014
F. Caringella, Dike Giuridica Editrice, 2014
Nel corso dell'ultimo anno le incessanti fatiche della giurisprudenza hanno dato vitalità all'introduzione, ...
Atti e procedure della Polizia municipale
E. Fiore, Maggioli Editore, 2014
Il manuale insegna ad individuare le corrette procedure per l'accertamento degli illeciti sia amministrativi ...
Diritto penale delle società
L. D. Cerqua, G. Canzio, L. Luparia, Cedam Editore, 2014
L'opera, articolata in due volumi, analizza approfonditamente i profili sostanziali e processuali del ...
     Tutti i LIBRI >