Aggiornato al con n.40567 documenti

HOME  |  PUBBLICITA'  |  REDAZIONE  |  COPYRIGHT  |  FONTI  |  FAQ   

 

 
 

NORMATIVA
Normativa regionale - Molise

Indietro
Legge regionale Molise 26 gennaio 2012 n 1
Rendiconto generale della Regione Molise per l’esercizio finanziario 2010.
 
ARTICOLO 1
1. Il rendiconto generale della Regione Molise per l’esercizio finanziario 2010 è approvato con le risultanze esposte negli articoli seguenti. ARTICOLO 2 1. Le entrate derivanti da tributi propri della Regione, dal gettito dei tributi erariali o di quote di esso devolute alla Regione; le entrate derivanti da contributi e trasferimenti di parte corrente dell’Unione europea, dello Stato e di altri soggetti; le entrate extratributarie; le entrate derivanti da alienazioni, da trasformazione di capitale, da riscossione crediti e da trasferimenti in c/capitale; le entrate derivanti da mutui, prestiti ed altre operazioni creditizie; le entrate per contabilità speciali; accertate nell’esercizio 2010, per la competenza propria dell’esercizio stesso, risultano stabilite dal conto del bilancio in Euro 1.239.925.934,55 - riscosse Euro 801.179.014,20 - e rimaste da riscuotere Euro 276.136.158,02 - avanzo di amministrazione accertato Euro 162.510.762,33 ARTICOLO 3 (Spese di competenza) 1. Le spese correnti, quelle in conto capitale, quelle per il rimborso di prestiti e per partite di giro, impegnate nell’esercizio finanziario 2010 per la competenza propria dell’esercizio stesso, risultano nel conto del bilancio in Euro 1.231.444.462,47 - delle quali furono pagate Euro 819.554.417,63 - e rimasero da pagare Euro 411.890.044,84 ARTICOLO 4 (Accertamento ed impegni) 1. Il riepilogo generale delle entrate accertate e delle spese impegnate di competenza dell’esercizio finanziario 2010, dal conto del bilancio, risulta stabilito come segue: ENTRATE Tit. I° - Entrate derivanti da tributi propri della Regione, dal gettito dei tributi erariali o di quote di esso devolute alla Regione Euro 403.994.701,96 Tit. II° - Entrate derivanti da contributi e trasferimenti di parte corrente dell’Unione europea, dello Stato e di altri soggetti Euro 370.751.912,99 Tit. III° - Entrate extratributarie Euro 19.294.219,41 Tit. IV° - Entrate derivanti da alienazioni, da trasformazione di capitale, da riscossione crediti e da trasferimenti in conto capitale Euro 150.927.874,24 Tit. V° - Entrate derivanti da mutui, prestiti ed altre operazioni creditizie Euro 0,00 Tit. VI° - Entrate per contabilità speciali Euro 132.346.463,62 Avanzo di amministrazione Euro 162.510.762,33 Totale ENTRATE accertate Euro 1.239.825.934,55 SPESE Tit. I° - Spese correnti Euro 804.235.294,62 Tit. II° - Spese in conto capitale Euro 284.024.284,98 Tit. III° - Spese per rimborso prestiti Euro 10.838.419,25 Tit. IV° - Spese per partite di giro Euro 132.346.463,62 Totale SPESE impegnate Euro 1.231.444.462,47 RIEPILOGO GESTIONE DI COMPETENZA - Entrate accertate Euro 1.239.825.934,55 - Spese impegnate Euro 1.231.444.462,47 Avanzo di competenza Euro 8.381.472,08 ARTICOLO 5 (Residui attivi 2009 e precedenti) 1. I residui attivi rimasti accesi al 31 dicembre 2009 Euro 1.481.568.214,33 di cui furono riscossi nell’esercizio 2010 Euro 305.828.400,71 e rimasero da riscuotere alla fine dell’esercizio Euro 1.160.072.337,17 Dal conto sono stati eliminati: a) per insussistenza, prescrizione o perenzione, residui per Euro 17.648.756,96 b) e sono stati riaccertati residui per Euro 1.981.280,51 ARTICOLO 6 (Residui passivi 2009 e precedenti) 1. I residui passivi rimasti accesi al 31 dicembre 2009: Euro 1.221.014.457,13 di cui furono pagati nell’esercizio 2010 Euro 296.220.615,19 e rimasero da pagare alla fine dell’esercizio Euro 808.141.789,55 Dal conto dei residui passivi sono stati eliminati: a) per insussistenza o prescrizione Euro 36.736.743,21 b) per perenzione amministrativa Euro 79.915.309,18 ARTICOLO 7 (Somma dei residui attivi) 1. I residui attivi alla chiusura dell’esercizio finanziario 2010, risultano stabiliti dal conto del bilancio, nelle seguenti somme: a) somme rimaste da riscuotere sulle entrate accertate per la competenza propria dell’esercizio 2010 (art. 2) Euro 276.136.158,02 b) esercizi precedenti (art. 5) Euro 1.160.072.337,17 c) residui attivi al 31 dicembre 2010 Euro 1.436.208.495,19 ARTICOLO 8 (Somma dei residui passivi) 1. I residui passivi alla chiusura dell’esercizio finanziario 2010, risultano stabiliti dal conto del bilancio, nelle seguenti somme: a) somme rimaste da pagare sulle spese impegnate per la competenza propria dell’esercizio 2010 (art. 3) Euro 411.890.044,84 b) esercizi precedenti (art. 6) Euro 808.141.789,55 c) residui passivi al 31 dicembre 2010 Euro 1.220.031.834,39 ARTICOLO 9 (Situazione finanziaria) 1. L’avanzo di amministrazione dell’esercizio finanziario 2010 è accertato in Euro 282.859.969,83 come risulta dai seguenti dati: ATTIVO - Fondo di cassa al 31 dicembre 2009 Euro 82.710.000,00 - Riscossioni effettuate in conto residui Euro 305.828.400,71 - Riscossioni effettuate in conto competenza Euro 801.179.014,20 TOTALE ATTIVO Euro 1.189.717.414,91 PASSIVO - Pagamenti effettuati in conto residui Euro 296.220.615,19 - Pagamenti effettuati in conto competenza Euro 819.554.417,63 TOTALE PASSIVO Euro 1.115.775.032,82 - Fondo di cassa al 31 dicembre 2010 Euro 66.683.309,03 - Residui attivi Euro 1.436.208.495,19 SOMMA attiva Euro 1.502.891.804,22 - Residui passivi Euro 1.220.031.834,39 - AVANZO di amministrazione al 31 dicembre 2010 Euro 282.859.969,83 ARTICOLO 10 (Eliminazione dal conto dei residui attivi) 1. I residui attivi rimasti accesi al 31 dicembre 2009 e non riscossi entro il termine dell’esercizio 2010, descritti nella colonna n. 10 del rendiconto dell’entrata, vengono dichiarati insussistenti ed eliminati dal conto concorrendo così a determinare i risultati finali della gestione, come minori entrate. ARTICOLO 11 (Eliminazione dal conto dei residui passivi) 1. I residui passivi accesi al 31 dicembre 2009 non pagati al termine dell’esercizio 2010, descritti nelle colonne nn. 10 e 11 del rendiconto della spesa, sono da considerarsi economie di spesa ed eliminati dal conto concorrendo così a determinare i risultati finali della gestione, come minori uscite. ARTICOLO 12 (Autonomia contabile del Consiglio Regionale) 1. È approvato l’allegato rendiconto delle spese sostenute per l’esercizio della autonomia contabile del Consiglio Regionale, così come determinato dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio. ARTICOLO 13 (Operazioni di raccordo) 1. Sono approvate le operazioni di raccordo delle risultanze tra le scritture contabili della Ragioneria Generale della Regione con quelle della Tesoreria Regionale in ordine all’allocazione nei capitoli propri del bilancio delle entrate e delle spese regionali. ARTICOLO 14 Sono approvati gli allegati rendiconti degli esercizi finanziari 2010 dei sottoelencati enti dipendenti operanti nella Regione Molise, che si chiudono con le risultanze finali a fianco di ciascuno indicate. ARTICOLO 15 (Enti economici) 1. Ai sensi della lettera d) dell’art. 65 della legge regionale 7 maggio 2002, n. 4: (Nuovo ordinamento contabile della Regione Molise) formano allegato, a titolo di documentazione, al rendiconto generale della Regione per l’esercizio 2010: a) il bilancio 2010 della Finanziaria Regionale per lo Sviluppo del Molise FINMOLISE - S.p.A. con le unite relazioni del Consiglio di amministrazione e del Collegio sindacale; b) il bilancio 2010 di Sviluppo Italia Molise - S.p.A. con le unite relazioni del Consiglio di amministrazione e del Collegio sindacale; c) il bilancio relativo al periodo 1° novembre 2009/31 ottobre 2010 della Campitello Matese - S.C.p.A. con le unite relazioni del Liquidatore e del Collegio sindacale. d) il bilancio 2010 della Molise Dati - S.p.A. con le unite relazioni del Consiglio di amministrazione e del Collegio sindacale; e) il bilancio 2010 della Gestione Agroalimentare Molisana - s.r.l. con le unite relazioni del Consiglio di amministrazione e del Collegio sindacale; f) il bilancio 2010 dello Zuccherificio del Molise - S.p.A. con le unite relazioni del Consiglio di amministrazione e del Collegio sindacale; g) il bilancio 2010 di Autostrada del Molise - S.p.A. con le unite relazioni del Consiglio di amministrazione e del Collegio sindacale; ARTICOLO 16 (Conto Patrimoniale) 1. È approvato il conto generale del patrimonio della Regione Molise per l’esercizio finanziario 2010. ARTICOLO 17 (Entrata in vigore) 1. La presente legge regionale entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Molise. La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Molise. ALLEGATO 1 ALLEGATO A Omesso


STAMPA QUESTA PAGINA
 
 
 

CONVEGNI ED EVENTI

Groups of Companies in the European Company Law - Annullato
Milano, 17 aprile 2020, Università degli Studi di Milano Sala Napoleonica
ore 09:00Sala Napoleonica - Sant'Antoniovia Sant'Antonio, 10/12, 20122 MilanoIl diritto d’impresa nell’Unione ...
I segreti dell’ex cliente (conferimento dell’incarico art 23) aspetto deontologici e disciplinari
Napoli, 21 gennaio 2020, nuovo palazzo di giustizia di Napoli
ore 11,00 - 13,30 - sala MetaforaSaluti istituzionaliAvv. Antonio tafuriPresidente dell’ordine degli ...
XXXIV Convegno annuale dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti
Bergamo, venerdì 15 e sabato 16 novembre 2019
Eguaglianza e discriminazioni nell’epoca contemporaneaPrima sessione: Discriminazioni di genereVenerdì ...
Il rapporto di lavoro dopo il Jobs Act: un mosaico di discipline
Roma, 9-16-23-30 ottobre 2015 e 6-13 novembre 2015, Teatro Manzoni
Venerdì 9 ottobre 2015 “Il contratto a tutele crescenti” Prof. Avv. Arturo MARESCA, Ordinario di Diritto ...
     Tutti i CONVEGNI >

LIBRI ED EBOOK

Trattato di procedura penale
G. Spangher, G. Dean, A. Scalfati, G. Garuti, L. Filippi, L. Kalb, UTET Giuridica
A vent’anni dall’approvazione del nuovo Codice di Procedura Penale, tra vicende occasionali, riforme ...
Formulario degli atti notarili 2014
A. Avanzini, L. Iberati, A. Lovato, UTET Giuridica, 2014
Il formulario soddisfa le esigenze pratiche del notaio, poiché consente di individuare, mediante una ...
Diritto penale delle società
L. D. Cerqua, G. Canzio, L. Luparia, Cedam Editore, 2014
L'opera, articolata in due volumi, analizza approfonditamente i profili sostanziali e processuali del ...
Atti e procedure della Polizia municipale
E. Fiore, Maggioli Editore, 2014
Il manuale insegna ad individuare le corrette procedure per l'accertamento degli illeciti sia amministrativi ...
     Tutti i LIBRI >