Aggiornato al con n.39906 documenti

HOME  |  PUBBLICITA'  |  REDAZIONE  |  COPYRIGHT  |  FONTI  |  FAQ   

 

 
 

NORMATIVA
Normativa regionale - Valle d'Aosta

Indietro
Legge Provinciale Bolzano 30 luglio 2019, n. 7
Assestamento del bilancio di previsione per l'anno finanziario 2019 e relative variazioni al bilancio di previsione della Regione per il triennio 2019/2021.
 
(B.U. del 31 luglio 2019, n. 35)


Art. 1

(Aggiornamento dei residui)

1. I dati presunti relativi ai residui attivi e passivi, approvati nel bilancio di previsione finanziario 2019/2021 dall'articolo 1 della legge regionale 24 dicembre 2018, n. 13 (Bilancio di previsione finanziario della Regione Autonoma Valle d'Aosta per il triennio 2019/2021), sono rideterminati in conformità ai corrispondenti dati definitivi risultanti dal rendiconto generale per l'esercizio finanziario 2018.

2. L'ammontare dei residui attivi è rideterminato in euro 160.902.739,24.

3. L'ammontare dei residui passivi è rideterminato in euro 117.860.537,93.


Art. 2

(Aggiornamento del fondo iniziale di cassa)

1. Il fondo iniziale di cassa presunto al 1° gennaio 2019, determinato in euro 300.000.000 nel bilancio di previsione finanziario 2019/2021 approvato ai sensi dell'articolo 1 della l.r. 13/2018, è ridotto di euro 36.650.349,91, in conformità al fondo cassa risultante alla chiusura dell'esercizio 2018.

2. Il Fondo di riserva di cassa iscritto nella Missione 20 (Fondi e accantonamenti) - Programma 01 (Fondo di riserva) è contestualmente diminuito di euro 36.650.349,91 per l'anno 2019.


Art. 3

(Saldo finanziario alla chiusura dell'esercizio 2018)

1. Il risultato di amministrazione al 31 dicembre 2018, approvato con il rendiconto generale dell'esercizio 2018, è quantificato in euro 157.258.140,94.

2. L'ammontare relativo alle quote vincolate applicate alla competenza 2019 è pari a euro 56.147.829,10. La parte accantonata del risultato di amministrazione è pari a euro 78.014.283,03, di cui euro 19.500.000,00 per il Fondo crediti di dubbia esigibilità, euro 13.558.410,25 per la copertura di residui perenti, euro 23.010.247,79 per il Fondo perdite società partecipate ed euro 21.945.625,29 per il Fondo contenzioso. Per effetto degli accantonamenti e dei vincoli, la parte disponibile dell'avanzo di amministrazione dell'esercizio 2018 è determinata in euro 23.096.028,81.

3. La parte disponibile del risultato di amministrazione è iscritta nel bilancio 2019/2021 nell'esercizio 2019 e destinata:

a) per euro 22.857.565,12 all'incremento dell'accantonamento al Fondo perdite società ed enti partecipati nella Missione 20 (Fondi e accantonamenti) Programma 03 (Altri fondi);

b) per euro 238.463,69 all'incremento del Fondo crediti di dubbia e difficile esazione nella Missione 20 (Fondi e accantonamenti) Programma 02 (Fondo crediti di dubbia esigibilità).


Art. 4

(Equilibri di bilancio)

1. Ai sensi di quanto disposto dall'articolo 40 del d.lgs. 118/2011 e dal principio della competenza finanziaria n. 16 di cui all'Allegato 1 del medesimo decreto, sono rispettati gli equilibri di bilancio per la gestione di competenza per ciascuna delle annualità del bilancio 2019/2021 e per la gestione di cassa per l'anno 2019, come risulta rispettivamente dal prospetto degli equilibri e dal quadro generale riassuntivo delle entrate e delle spese, di cui all'articolo 9, comma 1, lettere e) e d).


Art. 5

(Iscrizione di fondi a destinazione vincolata derivanti da assegnazioni europee, statali e da spese vincolate o legate ad altre entrate a destinazione vincolata)

1. I fondi a destinazione vincolata derivanti da assegnazioni europee o statali, comprese le quote di cofinanziamento regionale, e da spese vincolate o collegate ad altre entrate a destinazione vincolata, stanziati nel bilancio di previsione della Regione per l'anno finanziario 2018 e non impegnati alla chiusura dell'esercizio stesso, pari ad euro 56.147.829,10, sono stati reiscritti nell'annualità 2019 del bilancio di previsione per il triennio 2019/2021:

a) per euro 28.860.838,01 mediante l'applicazione dell'avanzo presunto al bilancio di previsione 2019/2021 e successivamente confermati con deliberazione della Giunta regionale 25 gennaio 2019, n. 54;

b) per euro 27.286.991,09 con deliberazione della Giunta regionale 7 giugno 2019, n. 787, ai sensi dell'articolo 42, comma 11, del d.lgs. 118/2011.


Art. 6

(Riconoscimento dei debiti fuori bilancio della Regione)

1. Ai sensi dell'articolo 73, comma 1, lettere a) ed e), del d.lgs. 118/2011, è riconosciuta la legittimità dei debiti fuori bilancio della Regione derivanti da acquisizioni di beni e servizi, in assenza del preventivo impegno di spesa, e da sentenze esecutive, elencati negli allegati di cui all'articolo 9, comma 1, lettere j) e k), per un importo complessivo di euro 392.404,52.

2. Al finanziamento dell'onere di cui al comma 1 si provvede mediante l'utilizzo degli stanziamenti già iscritti nel bilancio di previsione finanziario della Regione per il triennio 2019/2021 nella Missione 20 - Programma 01 (Fondo di riserva) e nei pertinenti capitoli di bilancio.


Art. 7

(Variazione allo stato di previsione dell'entrata)

1. Allo stato di previsione dell'entrata del bilancio della Regione per il triennio 2019/2021 sono apportate le variazioni riepilogate nell'allegato di cui all'articolo 9, comma 1, lettera a).


Art. 8

(Variazioni allo stato di previsione della spesa)

1. Allo stato di previsione della spesa del bilancio della Regione per il triennio 2019/2021 sono apportate le variazioni riepilogate nell'allegato di cui all'articolo 9, comma 1, lettera b).


Art. 9

(Allegati)

1. Sono approvati i seguenti allegati:

a) il prospetto delle variazioni alle entrate per titoli e tipologie per ciascuno degli anni considerati nel bilancio triennale (Allegato A);

b) il prospetto delle variazioni alle spese per missioni, programmi e titoli per ciascuno degli anni considerati nel bilancio triennale (Allegato B);

c) il riepilogo generale delle variazioni alle spese per titoli per ciascuno degli anni considerati nel bilancio triennale (Allegato C);

d) il quadro generale riassuntivo delle variazioni alle entrate (per titoli) e alle spese (per titoli) (Allegato D);

e) il prospetto aggiornato dimostrativo dell'equilibrio di bilancio di competenza per ciascuno degli anni considerati nel bilancio triennale (Allegato E);

f) il prospetto aggiornato concernente la composizione, per missioni e programmi, del fondo pluriennale vincolato per ciascun anno del triennio 2019/2021 (Allegato F);

g) i prospetti delle variazioni di bilancio, relative alle entrate e alle spese, riportanti i dati di interesse del tesoriere (Allegato G);

h) il prospetto aggiornato della composizione dell'accantonamento al fondo crediti di dubbia esigibilità per l'anno 2019 (Allegato H);

i) la nota integrativa (Allegato I);

j) l'elenco dei debiti fuori bilancio derivanti da sentenze esecutive riconosciute ai sensi dell'articolo 73, comma 1, lettera a), del d.lgs. 118/2011 (Allegato J);

k) l'elenco dei debiti fuori bilancio derivanti dall'acquisizione di beni e servizi in assenza del preventivo impegno di spesa riconosciuti ai sensi dell'articolo 73, comma 1, lettera e), del d.lgs. 118/2011 (Allegato K).


Art. 10

(Dichiarazione d'urgenza)

1. La presente legge è dichiarata urgente ai sensi dell'articolo 31, comma terzo, dello Statuto speciale per la Valle d'Aosta ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione.


STAMPA QUESTA PAGINA
 
 
 

CONVEGNI ED EVENTI

Groups of Companies in the European Company Law - Annullato
Milano, 17 aprile 2020, Università degli Studi di Milano Sala Napoleonica
ore 09:00Sala Napoleonica - Sant'Antoniovia Sant'Antonio, 10/12, 20122 MilanoIl diritto d’impresa nell’Unione ...
I segreti dell’ex cliente (conferimento dell’incarico art 23) aspetto deontologici e disciplinari
Napoli, 21 gennaio 2020, nuovo palazzo di giustizia di Napoli
ore 11,00 - 13,30 - sala MetaforaSaluti istituzionaliAvv. Antonio tafuriPresidente dell’ordine degli ...
XXXIV Convegno annuale dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti
Bergamo, venerdì 15 e sabato 16 novembre 2019
Eguaglianza e discriminazioni nell’epoca contemporaneaPrima sessione: Discriminazioni di genereVenerdì ...
Il rapporto di lavoro dopo il Jobs Act: un mosaico di discipline
Roma, 9-16-23-30 ottobre 2015 e 6-13 novembre 2015, Teatro Manzoni
Venerdì 9 ottobre 2015 “Il contratto a tutele crescenti” Prof. Avv. Arturo MARESCA, Ordinario di Diritto ...
     Tutti i CONVEGNI >

LIBRI ED EBOOK

Diritto penale delle società
L. D. Cerqua, G. Canzio, L. Luparia, Cedam Editore, 2014
L'opera, articolata in due volumi, analizza approfonditamente i profili sostanziali e processuali del ...
Trattato di procedura penale
G. Spangher, G. Dean, A. Scalfati, G. Garuti, L. Filippi, L. Kalb, UTET Giuridica
A vent’anni dall’approvazione del nuovo Codice di Procedura Penale, tra vicende occasionali, riforme ...
Atti e procedure della Polizia municipale
E. Fiore, Maggioli Editore, 2014
Il manuale insegna ad individuare le corrette procedure per l'accertamento degli illeciti sia amministrativi ...
Codice degli appalti pubblici
A. Cancrini, C. Franchini, S. Vinti, UTET Giuridica, 2014
Il volume presenta una trattazione molto meticolosa e approfondita di tutti gli istituti previsti dall'ordinamento ...
     Tutti i LIBRI >