Aggiornato al con n.41351 documenti

HOME  |  PUBBLICITA'  |  REDAZIONE  |  COPYRIGHT  |  FONTI  |  FAQ   

 

 
 

NORMATIVA
Normativa nazionale - Leggi - Salute e sicurezza

Indietro
Legge 19 ottobre 2001, n. 377
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 20 agosto 2001, n. 336, recante disposizioni urgenti per contrastare i fenomeni di violenza in occasione di competizioni sportive.
 
La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Promulga la seguente legge:

Art. 1.
1. Il decreto-legge 20 agosto 2001, n. 336, recante disposizioni urgenti per contrastare i fenomeni di violenza in occasione di competizioni sportive, é convertito in legge con le modificazioni riportate in allegato alla presente legge.
2. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.
La presente legge, munita del sigillo dello Stato, sarà inserita nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. é fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge dello Stato.

Data a Roma, addì 19 ottobre 2001
CIAMPI
Berlusconi, Presidente del Consiglio dei Ministri
Urbani, Ministro per i beni e le attività culturali
Scajola, Ministro dell'interno
Castelli, Ministro della giustizia
Visto, il Guardasigilli: Castelli

Allegato

MODIFICAZIONI APPORTATE IN SEDE DI CONVERSIONE AL DECRETO-LEGGE 20 AGOSTO 2001, n. 336.

All'articolo 1:
al comma 1, lettera a), capoverso 1, dopo la parola: "condannate" sono inserite le seguenti: "anche con sentenza non definitiva nel corso degli ultimi cinque anni"; le parole: "competizioni agonistiche" ovunque ricorrano sono sostituite dalle seguenti:
"manifestazioni sportive" e la parola: "competizioni" é sostituita dalla seguente: "manifestazioni";
al comma 1, lettera a), capoverso 2, dopo le parole: "il questore può prescrivere" sono inserite le seguenti: ", tenendo conto dell'attività lavorativa dell'invitato,"; la parola: "competizioni" é sostituita dalla seguente: "manifestazioni";
al comma 1, lettera c), capoverso 3, il primo periodo é sostituito dal seguente: "La prescrizione di cui al comma 2 ha effetto a decorrere dalla prima manifestazione successiva alla notifica all'interessato ed é immediatamente comunicata al procuratore della Repubblica presso il tribunale o al procuratore della Repubblica presso il tribunale per i minorenni, se l'interessato é persona minore di età, competenti con riferimento al luogo in cui ha sede l'ufficio di questura."; nel secondo periodo, le parole: "se ritiene la sussistenza dei" sono sostituite dalle seguenti: "se ritiene che sussistano i"; nell'ultimo periodo, dopo le parole: "se il pubblico ministero" sono inserite le seguenti: "con decreto motivato";
al comma 1, lettera c), capoverso 6, primo periodo, le parole:
"l'arresto" sono sostituite dalle seguenti: "la reclusione" e dopo le parole: "diciotto mesi" sono inserite le seguenti: "o con la multa fino a lire tre milioni"; nel terzo periodo sono soppresse le parole:
", prescrivendo all'imputato di presentarsi personalmente una o più volte in un ufficio o comando di polizia nel corso della giornata in cui si svolgono le competizioni agonistiche specificamente indicate,per un periodo non superiore a tre anni";
al comma 1, lettera c), il capoverso 7 é soppresso;
al comma 1, la lettera d) é sostituita dalla seguente:
"d) dopo l'articolo 6 é inserito il seguente:
"Art. 6-bis (Lancio di materiale pericoloso, scavalcamento ed invasione di campo in occasione di manifestazioni sportive). - 1.Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque lanci corpi contundenti o altri oggetti, compresi gli artifizi pirotecnici, in modo da creare un pericolo per le persone, nei luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive, ovvero in quelli interessati alla sosta, al transito o al trasporto di coloro che partecipano o assistono alle manifestazioni medesime é punito con la reclusione da sei mesi a tre anni.
2. Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque, nei luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive, supera indebitamente una recinzione o separazione dell'impianto ovvero, nel corso delle manifestazioni medesime, invade il terreno di gioco, é punito, se dal fatto deriva un pericolo concreto per le persone, con l'arresto fino a sei mesi o con l'ammenda da lire trecentomila a lire due milioni. ";
al comma 1, lettera f), il capoverso 1-bis é sostituito dal seguente:
"1-bis. Nel caso di reati commessi con violenza alle persone o alle cose in occasione o a causa di manifestazioni sportive, nell'ipotesi in cui già non si applichino gli articoli 380 e 381 del codice di procedura penale, e per quelli di cui all'articolo 6-bis, comma 1,
della presente legge, si applicano gli articoli 381 e 384 del codice di procedura penale";
al comma 1, lettera f), capoverso 1-ter, le parole: "e alla prescrizione" sono soppresse, e, in fine, le parole: "commi 1 e 2" sono sostituite dalle seguenti: "comma 1";
al comma 1, lettera f), il capoverso 1-quater é soppresso;
al comma 1, lettera g), nell'articolo 8-ter ivi richiamato, capoverso 1, le parole: "competizioni agonistiche" sono sostituite dalle seguenti: "manifestazioni sportive";
é aggiunto, in fine, il seguente comma:
"1-bis. Nella legge 13 dicembre 1989, n. 401, ovunque ricorrano, le parole: "competizioni agonistiche sono sostituite dalle seguenti:
"manifestazioni sportive ".
All'articolo 2:
al comma 1, le parole: "competizioni agonistiche" sono sostituite dalle seguenti: "manifestazioni sportive".
Dopo l'articolo 2 é inserito il seguente:
"Art. 2-bis (Norme di interpretazione autentica). - 1. Per manifestazioni sportive ai sensi degli articoli 1 e 2, si intendono
le competizioni che si svolgono nell'ambito delle attività previste dalle federazioni sportive e dagli enti e organizzazioni riconosciuti dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI).
2. All'articolo 6, comma 1, della legge 13 dicembre 1989, n. 401,
per incitamento, inneggiamento e induzione alla violenza deve intendersi la specifica istigazione alla violenza in relazione a tutte le circostanze indicate nella prima parte del comma".
Nel titolo del decreto-legge, la parola: "competizioni" é sostituita dalla seguente: "manifestazioni".


STAMPA QUESTA PAGINA
 
 
 

CONVEGNI ED EVENTI

IL DUBBIO RAZIONALE E LA SUA PROGRESSIVA SCOMPARSA NEL GIUDIZIO PENALE
Roma, 11 luglio 2022, in diretta facebook
11 luglio 2022in diretta facebookIntervengono:Avv. Antonino Galletti, Presidente del Consiglio dell'Ordine ...
FORMAZIONE INTEGRATIVA IN MATERIA DI DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI
Milano, giovedì 15, 22, 29 settembre e 6 ottobre 2022, piattaforma Zoom meeting
4 incontrigiovedì 15, 22, 29 settembre e 6 ottobre 2022 dalle 14.30 alle 18.30 su piattaforma ZoomDestinatariMediatori ...
XXXVI CONVEGNO ANNUALE DELL'ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI COSTITUZIONALISTI “LINGUA LINGUAGGI DIRITTI”
Messina e Taormina, giovedì 27, venerdì 28 e sabato 29 ottobre 2022
giovedì 27, venerdì 28 e sabato 29 ottobre 2022Università degli Studi di Messina, Aula Magna Rettorato, ...
LA FORMAZIONE DELL’AVVOCATO DEI GENITORI NEI PROCEDIMENTI MINORILI E DI FAMIGLIA
Napoli, 13 Ottobre 2022, Sala “A. Metafora”
Webinar su piattaforma CISCO WEBEX del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoliore 15.00 - 18.00Giovedì ...
     Tutti i CONVEGNI >

LIBRI ED EBOOK

Sicurezza sul lavoro. Responsabilità. Illeciti e Sanzioni
P. Rausei, IPSOA, 2014
Il volume fornisce una analisi puntuale, schematica e sistematica, dell’attuale quadro sanzionatorio ...
Codice degli appalti pubblici
A. Cancrini, C. Franchini, S. Vinti, UTET Giuridica, 2014
Il volume presenta una trattazione molto meticolosa e approfondita di tutti gli istituti previsti dall'ordinamento ...
Atti e procedure della Polizia municipale
E. Fiore, Maggioli Editore, 2014
Il manuale insegna ad individuare le corrette procedure per l'accertamento degli illeciti sia amministrativi ...
Trattato di procedura penale
G. Spangher, G. Dean, A. Scalfati, G. Garuti, L. Filippi, L. Kalb, UTET Giuridica
A vent’anni dall’approvazione del nuovo Codice di Procedura Penale, tra vicende occasionali, riforme ...
     Tutti i LIBRI >