Aggiornato al con n.40567 documenti

HOME  |  PUBBLICITA'  |  REDAZIONE  |  COPYRIGHT  |  FONTI  |  FAQ   

 

 
 

NORMATIVA
Normativa nazionale - Decreti - Salute e sicurezza - D.M.

Indietro
Decreto del Ministro della Salute 20 aprile 2006
Revoca del decreto 5 gennaio 2006, relativo all'attività di controllo sanitario antidoping, svolta dalla Commissione per la vigilanza ed il controllo sul doping e per la tutela della salute nelle attività sportive.
 
IL MINISTRO DELLA SALUTE Vista legge 29 novembre 1995, n. 522, recante «Ratifica ed esecuzione della Convenzione contro il doping, con appendice, fatta a Strasburgo il 16 novembre 1989»; Vista la legge 14 dicembre 2000, n. 376, recante «Disciplina della tutela sanitaria delle attività sportive e della lotta contro il doping»; Visto l'art. 3, comma 1 della predetta legge n. 376 del 2000, che istituisce presso il Ministero della salute la Commissione per la vigilanza e controllo sul doping e per la tutela della salute nelle attività sportive, e ne stabilisce le competenze; Visto il decreto del Ministro della salute 5 gennaio 2006, relativo all'attività di controllo sanitario antidoping svolta dalla Commissione per la vigilanza ed il controllo sul doping e per la tutela della salute nelle attività sportive; Visto il decreto del Ministro della salute 27 gennaio 2006, con il quale é stata sospesa dal 1° febbraio al 31 marzo 2006 l'efficacia di detto decreto ministeriale 5 gennaio 2006, nel presupposto che, per le esigenze operative connesse ai XX Giochi olimpici invernali di «Torino 2006» ed ai Giochi paraolimpici invernali di Torino 2006, il coordinamento nel settore fra le funzioni di cui alla legge 14 dicembre 2000, n. 376 e le competenze del Comitato olimpico internazionale (CIO) dovesse realizzarsi attraverso l'inserimento del Presidente della Commissione nazionale per la vigilanza ed il controllo sul doping nella Commissione incaricata dal Comitato olimpico internazionale (CIO) dei controlli contro il doping nell'ambito di tali eventi sportivi, che avrebbe dovuto provvedervi nella composizione così conseguentemente integrata; Considerati i positivi risultati ottenuti dal predetto inserimento nella Commissione incaricata dal Comitato olimpico internazionale (C.I.O.), che hanno assicurato un sereno e corretto svolgimento dei recenti giochi olimpici e paraolimpici invernali di Torino; Preso atto dell'adesione già espressa dal Comitato olimpico nazionale italiano - C.O.N.I. riguardo all'ulteriore adozione di tale soluzione operativa per la realizzazione dei controlli contro il doping negli eventi sportivi olimpici e internazionali organizzati in Italia; Decreta: Art. 1. 1. Il decreto ministeriale 5 gennaio 2006, citato in premessa, é revocato. 2. Ai fini del coordinamento tra le funzioni di cui alla legge 14 dicembre 2000, n. 376 e le competenze del Comitato internazionale olimpico (C.I.O.) e delle Federazioni sportive internazionali (F.I.), il presidente della Commissione per la vigilanza ed il controllo sul doping e per la tutela della salute nelle attività sportive, di cui all'art. 3, comma 1 della predetta legge, partecipa ai lavori delle strutture deputate ad effettuare i controlli antidoping per eventi sportivi internazionali che si svolgono in Italia. Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Roma, 20 aprile 2006 Il Ministro (ad interim) Berlusconi


STAMPA QUESTA PAGINA
 
 
 

CONVEGNI ED EVENTI

Groups of Companies in the European Company Law - Annullato
Milano, 17 aprile 2020, Università degli Studi di Milano Sala Napoleonica
ore 09:00Sala Napoleonica - Sant'Antoniovia Sant'Antonio, 10/12, 20122 MilanoIl diritto d’impresa nell’Unione ...
I segreti dell’ex cliente (conferimento dell’incarico art 23) aspetto deontologici e disciplinari
Napoli, 21 gennaio 2020, nuovo palazzo di giustizia di Napoli
ore 11,00 - 13,30 - sala MetaforaSaluti istituzionaliAvv. Antonio tafuriPresidente dell’ordine degli ...
XXXIV Convegno annuale dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti
Bergamo, venerdì 15 e sabato 16 novembre 2019
Eguaglianza e discriminazioni nell’epoca contemporaneaPrima sessione: Discriminazioni di genereVenerdì ...
Il rapporto di lavoro dopo il Jobs Act: un mosaico di discipline
Roma, 9-16-23-30 ottobre 2015 e 6-13 novembre 2015, Teatro Manzoni
Venerdì 9 ottobre 2015 “Il contratto a tutele crescenti” Prof. Avv. Arturo MARESCA, Ordinario di Diritto ...
     Tutti i CONVEGNI >

LIBRI ED EBOOK

Diritto penale delle società
L. D. Cerqua, G. Canzio, L. Luparia, Cedam Editore, 2014
L'opera, articolata in due volumi, analizza approfonditamente i profili sostanziali e processuali del ...
Guida pratica al Processo Telematico aggiornata al D.L. n. 90/2014
P. Della Costanza, N. Gargano, Giuffrè Editore, 2014
Piano dell'opera- La digitalizzazione dell’avvocatura oltre l’obbligatorietà- Cos’è il processo telematico- ...
Sicurezza sul lavoro. Responsabilità. Illeciti e Sanzioni
P. Rausei, IPSOA, 2014
Il volume fornisce una analisi puntuale, schematica e sistematica, dell’attuale quadro sanzionatorio ...
Trattato di procedura penale
G. Spangher, G. Dean, A. Scalfati, G. Garuti, L. Filippi, L. Kalb, UTET Giuridica
A vent’anni dall’approvazione del nuovo Codice di Procedura Penale, tra vicende occasionali, riforme ...
     Tutti i LIBRI >