Aggiornato al con n.40567 documenti

HOME  |  PUBBLICITA'  |  REDAZIONE  |  COPYRIGHT  |  FONTI  |  FAQ   

 

 
 

NORMATIVA
Normativa nazionale - Decreti - Governo - D.M.

Indietro
Decreto del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali 30 marzo 2016
Modifica dell'allegato A al decreto 28 luglio 2015, recante: Determinazione dei criteri e delle modalità per la concessione di contributi, concernenti la valorizzazione e la salvaguardia delle caratteristiche di qualità dei prodotti agri
 
Modifica dell'allegato A al decreto 28 luglio 2015, recante: «Determinazione dei criteri e delle modalita' per la concessione di contributi, concernenti la valorizzazione e la salvaguardia delle caratteristiche di qualita' dei prodotti agricoli ed alimentari, contraddistinti da riconoscimento U.E., ai sensi dei regolamenti (UE) n. 1151/2012, (UE) n. 1308/2013, (CE) n. 607/2009.».

Gazzetta Ufficiale n. 177 del 30 luglio 2016

IL DIRETTORE GENERALE
per la promozione della qualita' agroalimentare e dell'ippica

Visto il decreto ministeriale del 28 luglio 2015, n. 53334, registrato alla Corte dei conti il 27 agosto 2015 al n. 3188, con il quale sono stati determinati i criteri e le modalita' per la concessione di contributi, concernenti la valorizzazione e la salvaguardia delle caratteristiche di qualita' dei prodotti agricoli ed alimentari, contraddistinti da riconoscimento U.E., ai sensi dei regolamenti (UE) n. 1151/2012, (UE) n. 1308/2013, (CE) n. 607/2009;
Visto il decreto ministeriale del 29 settembre 2015, n. 64695, registrato alla Corte dei conti il 2 ottobre 2015 al n. 3523,con il quale e' stato modificato il decreto ministeriale del 28 luglio 2015, n. 53334, registrato alla Corte dei conti il 27 agosto 2015 al n. 3188, con il quale sono stati determinati i criteri e le modalita' per la concessione di contributi, concernenti la valorizzazione e la salvaguardia delle caratteristiche di qualita' dei prodotti agricoli ed alimentari, contraddistinti da riconoscimento U.E., ai sensi dei regolamenti (UE) n. 1151/2012, (UE) n. 1308/2013, (CE) n. 607/2009;
Ritenuto necessario modificare l'allegato A al decreto ministeriale 28 luglio 2015, n. 53334 «scheda di valutazione funzionale», al fine di favorire, per una migliore efficacia delle iniziative, le attivita' che interessano in maniera trasversale i settori produttivi;
Visto l'art. 6 del decreto ministeriale del 29 settembre 2015, n. 64695 che prevede che gli allegati A, B, C e D del decreto ministeriale del 28 luglio 2015, n. 53334 siano modificati con decreti direttoriali;

Decreta:

Art. 1
Modificazioni
1. L'allegato A al decreto ministeriale del 28 luglio 2015, n. 53334 «scheda di valutazione funzionale» e' modificato cosi' come riportato nell'Allegato A al presente decreto e di cui ne fa parte integrante.
Allegato A
Scheda di valutazione funzionale:
Proponente:
Anno:
Tipologia Programma:

Elementi da valutare | Punteggio Max | Voto Commissione |
Interesse generale del programma(pertinenza del programma rispettoalla situazione di mercato/alle esigenze del settore | 32
Coerenza tra gli obiettivi, i messaggi, le azioni e i canali di informazione previsti dal programma presentato | 25
Redditivita' del programma (iniziative proposte: risultati che si intendono raggiungere rispetto agli obiettivi prefissati dal programma presentato e loro ricaduta sui consumatori) | 8
Presentazione progetto da parte diorganismi a carattere associativo di cui all'art. 2 lettera a) e lettera b) | 12
Presentazione del progetto da parte di Associazione Temporanee di Impresa (ATI) | 10
Presentazione del progetto da parte di Consorzi di tutela riconosciuti ai sensi della legge 21 dicembre 1999, n. 526 e ai sensi del D.lgs 8 aprile 2010 n. 61(Consorzio singolo) | 1
Rilevanza nazionale dell'attivita' prevista dal progetto: Il progetto prevede 1 sola attivita' di rilevanza nazionale oppure tutte le attivita' hanno rilevanza nazionale I punteggi non sono cumulativi | 3
Rilevanza internazionale dell'attivita' prevista dal progetto: Il progetto prevede 1 sola attivita' di rilevanza internazionale oppure tutte le attivita' hanno rilevanza internazionale I punteggi non sono cumulativi | 4
TOTALE | 100

Progetti non portati a termine nell'ultimo biennio - 15

Art. 2
Pubblicazione
1. Il presente decreto sara' pubblicato sul sito internet del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali www.politicheagricole.it
2. Il presente decreto sara' inviato all'organo di controllo per la registrazione.
3. Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Roma, 30 marzo 2016

Il direttore generale
Gatto

Registrato alla Corte dei conti il 6 maggio 2016 Ufficio controllo atti MISE e MIPAAF, reg.ne prev. n. 1078


STAMPA QUESTA PAGINA
 
 
 

CONVEGNI ED EVENTI

Groups of Companies in the European Company Law - Annullato
Milano, 17 aprile 2020, Università degli Studi di Milano Sala Napoleonica
ore 09:00Sala Napoleonica - Sant'Antoniovia Sant'Antonio, 10/12, 20122 MilanoIl diritto d’impresa nell’Unione ...
I segreti dell’ex cliente (conferimento dell’incarico art 23) aspetto deontologici e disciplinari
Napoli, 21 gennaio 2020, nuovo palazzo di giustizia di Napoli
ore 11,00 - 13,30 - sala MetaforaSaluti istituzionaliAvv. Antonio tafuriPresidente dell’ordine degli ...
XXXIV Convegno annuale dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti
Bergamo, venerdì 15 e sabato 16 novembre 2019
Eguaglianza e discriminazioni nell’epoca contemporaneaPrima sessione: Discriminazioni di genereVenerdì ...
Il rapporto di lavoro dopo il Jobs Act: un mosaico di discipline
Roma, 9-16-23-30 ottobre 2015 e 6-13 novembre 2015, Teatro Manzoni
Venerdì 9 ottobre 2015 “Il contratto a tutele crescenti” Prof. Avv. Arturo MARESCA, Ordinario di Diritto ...
     Tutti i CONVEGNI >

LIBRI ED EBOOK

Diritto penale delle società
L. D. Cerqua, G. Canzio, L. Luparia, Cedam Editore, 2014
L'opera, articolata in due volumi, analizza approfonditamente i profili sostanziali e processuali del ...
Trattato di procedura penale
G. Spangher, G. Dean, A. Scalfati, G. Garuti, L. Filippi, L. Kalb, UTET Giuridica
A vent’anni dall’approvazione del nuovo Codice di Procedura Penale, tra vicende occasionali, riforme ...
Guida pratica al Processo Telematico aggiornata al D.L. n. 90/2014
P. Della Costanza, N. Gargano, Giuffrè Editore, 2014
Piano dell'opera- La digitalizzazione dell’avvocatura oltre l’obbligatorietà- Cos’è il processo telematico- ...
Atti e procedure della Polizia municipale
E. Fiore, Maggioli Editore, 2014
Il manuale insegna ad individuare le corrette procedure per l'accertamento degli illeciti sia amministrativi ...
     Tutti i LIBRI >