Aggiornato al con n.40567 documenti

HOME  |  PUBBLICITA'  |  REDAZIONE  |  COPYRIGHT  |  FONTI  |  FAQ   

 

 
 

NORMATIVA
Normativa nazionale - Decreti - Salute e sicurezza - D.M.

Indietro
Decreto del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 25 febbraio 2009 (G.U. n. 110 del 14 maggio 2009 )
Integrazione del decreto 15 aprile 2008, istitutivo del Comitato nazionale multisettoriale per l'allattamento materno.
 
IL MINISTRO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI Premesso che la promozione dell'allattamento maternoé considerata da tempo una priorità di salute di pubblica e che le piu' qualificate organizzazioni internazionali, quali OMS ed UNICEF si sono espresse sull'importanza dell'allattamento esclusivo e prolungato al seno quale apportatore di positivi effetti sul benessere fisico, psicologico, sociale per i singoli, a partire dalle madri e dai bambini, le famiglie, la comunità e di conseguenza anche per il sistema sanitario; Vista la deliberazione 20 dicembre 2007, recante «Accordo, ai sensi. dell'art. 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, tra il Governo, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano su «Linee di indirizzo nazionali sulla protezione, promozione e sostegno dell'allattamento al seno»; Visto che nelle suddette linee di indirizzo si sottolinea la necessità dell'istituzione a cura del Ministero della salute di un apposito «Comitato nazionale multisettoriale con funzioni di proposta e orientamento allo scopo di facilitare il buon funzionamento di una rete nazionale di protezione, promozione e sostegno dell'allattamento al seno»; Visto il decreto del Ministero della salute 15 aprile 2008, recante «Istituzione del Comitato nazionale multisettoriale per l'allattamento materno»; Viste le designazioni pervenute per i rappresentanti individuati dall'art. 3, paragrafo 1, del decreto del Ministero della salute 15 aprile 2008; Accertate le designazioni pervenute per i membri aggiuntivi di cui all'art. 4 del sopraccitato decreto alla luce dell'attuale organizzazione dei Ministeri interessati; Ritenuto di dover procedere ai fini dell'insediamento del citato Comitato; Decreta: Art. 1. Integrazione del decreto ministeriale 15 aprile 2008 istitutivo del Comitato nazionale multisettoriale per l'allattamento materno. 1. Dopo il comma 1 dell'art. 4 del decreto ministeriale 15 aprile 2008, istitutivo del Comitato nazionale multisettoriale per l'allattamento materno,é aggiunto il seguente comma: «2. Partecipano, inoltre, ai lavori del Comitato di cui all'art. 1, due rappresentanti individuati dal Ministro del lavoro, della salute e delle politiche sociali, scelti tra esperti degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico che svolgono attività in materia di pediatria». Art. 2. Composizione 1. Il Comitato nazionale multisettoriale per l'allattamento materno di cui in premessaé costituito come segue: Assunta Morresi - Docente Università degli studi di Perugia, coordinatore nazionale; Silvio Borrello - Ministero del lavoro della salute e delle politiche - Direttore generale - Direzione generale della sicurezza degli alimenti e della nutrizione; Lucia Guidarelli - Ministero del lavoro della salute e delle politiche sociali - Direttore Ufficio V - Direzione generale della sicurezza degli alimenti e della nutrizione; Giovan Battista Ascone - Ministero del lavoro della salute e delle politiche sociali - Direttore Ufficio X - Direzione generale della prevenzione sanitaria; Marco Silano - Istituto superiore di sanità - Primo ricercatore - Dipartimento sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare; Maria Elena Pirola - Dirigente medico U.O. «Governo della prevenzione, tutela sanitaria, piano sicurezza sui luoghi di lavoro ed emergenze sanitarie» - Milano - Coordinamento sanità delle regioni e province autonome; Igino Giani - Primario di pediatria Ospedali Riuniti Val di Chiana - Tavolo interregionale per l'allattamento materno; Leonardo Speri - Coordinatore Task force UNICEF Roma; Adriano Cattaneo - IRCSS Burlo Garofalo Trieste - Referente per la Comunità europea dei progetti di promozione dell'allattamento al seno; Pasquale Di Pietro - Presidente Società italiana di pediatria (SIP) - Genova; Enrico Bertino - Cattedra di neonatologia - Dipartimento di scienze pediatriche e dell'adolescenza dell'Università di Torino (SIN); Giuseppe Mele - Presidente Federazione italiana medici pediatri (FIMP) - Roma; Sergio Conti Nibali - Associazione culturale pediatri (ACP) - Oristano; Giuseppe Canzone - Società italiana di ginecologia e ostetricia (SIGO) - Roma; Maria Vicario - Presidente Federazione nazionale dei collegi delle ostetriche (FNCO) - Roma; Sandra Marogna - rappresentante IPASVI Roma - Dipartimento materno infantile Azienda U.L.S.S. Bussolengo (Verona); Maria Ersilia Armeni - Presidente Associazione italiana consulenti professionali in allattamento al seno (AICPAM) - Firenze; Martina Carabetta - Rappresentante delle Associazioni e ONG per l'allattamento materno - Presidente nazionale Leche League Roma; Paola Negri - Vice presidente IBFAN - Firenze; Sabrina Bono - Ministero dell'istruzione dell'università e della ricerca - Roma; Olimpia Marcellini - Ministero dell'istruzione dell'università e della ricerca - Roma; Adriana Ciampa - già Ministero della solidarietà sociale - Roma; Maura Campagnano - Dipartimento per le politiche della famiglia - Roma; Guglielmo Salvatori - Dipartimento neonatologia dell'IRCCS Ospedale pediatrico Bambino Gesu' - Roma; Giovanni Serra - Direttore patologia neonatale dell'Istituto Giannina Gaslini, Ospedale pediatrico IRCCS - Genova. 2. Le funzioni di segreteria sono assicurate dalla Direzione generale della sicurezza degli alimenti e della nutrizione - Ufficio V. Art. 3. Durata 1. Il Comitato dura in carica tre anni dalla data di insediamento edé rinnovabile. 2. I componenti sono tenuti ad assicurare la partecipazione alle riunioni. La mancata partecipazione a tre sedute consecutive, senza giustificato motivo, determina la decadenza dall'incarico. 3. Il Comitato si riunisce a Roma, presso la sede del Dipartimento sanità pubblica veterinaria, nutrizione e sicurezza degli alimenti del Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali, salvo diversamente concordato, con periodicità da definirsi in base al programma di lavoro stabilito. Art. 4. Funzioni 1. Al Comitato sono attribuite funzioni di proposta e orientamento allo scopo di facilitare il buon funzionamento di una rete nazionale di protezione, promozione e sostegno dell'allattamento materno che persegue gli obiettivi indicati nelle «Linee di indirizzo nazionali sulla protezione, promozione e sostegno dell'allattamento ai seno» indicate in premessa. Art. 5. O n e r i 1. Secondo quanto previsto nelle «Linee di indirizzo nazionali sulla protezione, promozione e sostegno dell'allattamento al seno» l'istituzione del Comitato non comporta oneri aggiuntivi per la finanza pubblica e ai componenti del Comitato non spettano compensi o rimborso a qualsiasi titolo dovuti. Roma, 25 febbraio 2009 Il Ministro : Sacconi Registrato alla Corte dei conti il 26 marzo 2009 Ufficio di controllo preventivo sui Ministeri dei servizi alla persona e dei beni culturali, registro n. 1, foglio n. 215


STAMPA QUESTA PAGINA
 
 
 

CONVEGNI ED EVENTI

Groups of Companies in the European Company Law - Annullato
Milano, 17 aprile 2020, Università degli Studi di Milano Sala Napoleonica
ore 09:00Sala Napoleonica - Sant'Antoniovia Sant'Antonio, 10/12, 20122 MilanoIl diritto d’impresa nell’Unione ...
I segreti dell’ex cliente (conferimento dell’incarico art 23) aspetto deontologici e disciplinari
Napoli, 21 gennaio 2020, nuovo palazzo di giustizia di Napoli
ore 11,00 - 13,30 - sala MetaforaSaluti istituzionaliAvv. Antonio tafuriPresidente dell’ordine degli ...
XXXIV Convegno annuale dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti
Bergamo, venerdì 15 e sabato 16 novembre 2019
Eguaglianza e discriminazioni nell’epoca contemporaneaPrima sessione: Discriminazioni di genereVenerdì ...
Il rapporto di lavoro dopo il Jobs Act: un mosaico di discipline
Roma, 9-16-23-30 ottobre 2015 e 6-13 novembre 2015, Teatro Manzoni
Venerdì 9 ottobre 2015 “Il contratto a tutele crescenti” Prof. Avv. Arturo MARESCA, Ordinario di Diritto ...
     Tutti i CONVEGNI >

LIBRI ED EBOOK

Diritto penale delle società
L. D. Cerqua, G. Canzio, L. Luparia, Cedam Editore, 2014
L'opera, articolata in due volumi, analizza approfonditamente i profili sostanziali e processuali del ...
Trattato di procedura penale
G. Spangher, G. Dean, A. Scalfati, G. Garuti, L. Filippi, L. Kalb, UTET Giuridica
A vent’anni dall’approvazione del nuovo Codice di Procedura Penale, tra vicende occasionali, riforme ...
Guida pratica al Processo Telematico aggiornata al D.L. n. 90/2014
P. Della Costanza, N. Gargano, Giuffrè Editore, 2014
Piano dell'opera- La digitalizzazione dell’avvocatura oltre l’obbligatorietà- Cos’è il processo telematico- ...
Atti e procedure della Polizia municipale
E. Fiore, Maggioli Editore, 2014
Il manuale insegna ad individuare le corrette procedure per l'accertamento degli illeciti sia amministrativi ...
     Tutti i LIBRI >