Aggiornato al con n.40616 documenti

HOME  |  PUBBLICITA'  |  REDAZIONE  |  COPYRIGHT  |  FONTI  |  FAQ   

 

 
 

NORMATIVA
Normativa regionale - Friuli Venezia Giulia

Indietro
Legge regionale Friuli Venezia Giulia 7 febbraio 2013 n 3
Istituzione nella citta' di Trieste dello Sportello informativo per la comunita' serba presente nel territorio della Regione Friuli Venezia Giulia.
 

Art. 1
(Istituzione dello Sportello informativo per la comunita' serba)


1. L'Amministrazione regionale, nell'ambito delle iniziative di internazionalizzazione volte a consolidare il partenariato strategico con l'area balcanica e in particolare a sostenere il processo d'integrazione europea della Repubblica di Serbia, contribuisce alla gestione dello Sportello informativo per la comunita' serba promosso dal Comune di Trieste in collaborazione con le istituzioni e le rappresentanze diplomatiche della comunita' serba a Trieste, con la Regione Friuli Venezia Giulia, con la Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Trieste e con lo Sportello unico per l'immigrazione della Prefettura di Trieste.
2. L'iniziativa mira a riconoscere il ruolo ricoperto dalla comunita' serba in Friuli Venezia Giulia per lo sviluppo delle relazioni bilaterali, garantendo un servizio volto alla maggiore integrazione sociale, economica e culturale della comunita' serba nel territorio regionale e in particolare a Trieste.
3. I servizi gestiti dallo Sportello informativo per la comunita' serba, promosso dal Comune di Trieste, sono individuati a seguito di accordo stipulato tra la Regione Friuli Venezia Giulia, il Comune di Trieste, la Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Trieste, la Prefettura di Trieste, il Consolato generale di Serbia di Trieste e la comunita' religiosa serbo ortodossa di Trieste, tenendo conto delle istanze volte a favorire l'integrazione sociale, economica e culturale proposte dalla comunita' serba presente nel territorio regionale


Art. 2
(Comunita' straniere extra Unione europea)


1. La Regione, il Comune, la Prefettura e la Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Trieste, possono convenire di estendere i servizi dello Sportello informativo di cui all'articolo 1 ad altre comunita' straniere extra Unione europea o apolidi, presenti nel territorio regionale, sentita la Consulta comunale dei cittadini stranieri extra Unione europea del Comune di Trieste.


Art. 3
(Norma finanziaria)


1. Per le finalita' previste dagli articoli 1 e 2 e' autorizzata la spesa di 30.000 euro per l'anno 2013 a carico dell'unita' di bilancio 5.4.1.5045 e del capitolo 5919 di nuova istituzione nello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale per gli anni 2013-2015 e del bilancio per l'anno 2013, con la denominazione "Contributi alla gestione dello Sportello informativo per la comunita' serba promosso dal Comune di Trieste e per l'estensione del servizio ad altre comunita' extra Unione europea o apolidi presenti sul territorio regionale".
2. Agli oneri derivanti dal disposto di cui al comma 1 si provvede mediante storno di pari importo dall'unita' di bilancio 11.3.1.1185 e dal capitolo 9670 dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale per gli anni 2013-2015 e del bilancio per l'anno 2013.



STAMPA QUESTA PAGINA
 
 
 

CONVEGNI ED EVENTI

Groups of Companies in the European Company Law - Annullato
Milano, 17 aprile 2020, Università degli Studi di Milano Sala Napoleonica
ore 09:00Sala Napoleonica - Sant'Antoniovia Sant'Antonio, 10/12, 20122 MilanoIl diritto d’impresa nell’Unione ...
I segreti dell’ex cliente (conferimento dell’incarico art 23) aspetto deontologici e disciplinari
Napoli, 21 gennaio 2020, nuovo palazzo di giustizia di Napoli
ore 11,00 - 13,30 - sala MetaforaSaluti istituzionaliAvv. Antonio tafuriPresidente dell’ordine degli ...
XXXIV Convegno annuale dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti
Bergamo, venerdì 15 e sabato 16 novembre 2019
Eguaglianza e discriminazioni nell’epoca contemporaneaPrima sessione: Discriminazioni di genereVenerdì ...
Il rapporto di lavoro dopo il Jobs Act: un mosaico di discipline
Roma, 9-16-23-30 ottobre 2015 e 6-13 novembre 2015, Teatro Manzoni
Venerdì 9 ottobre 2015 “Il contratto a tutele crescenti” Prof. Avv. Arturo MARESCA, Ordinario di Diritto ...
     Tutti i CONVEGNI >

LIBRI ED EBOOK

Diritto penale delle società
L. D. Cerqua, G. Canzio, L. Luparia, Cedam Editore, 2014
L'opera, articolata in due volumi, analizza approfonditamente i profili sostanziali e processuali del ...
Atti e procedure della Polizia municipale
E. Fiore, Maggioli Editore, 2014
Il manuale insegna ad individuare le corrette procedure per l'accertamento degli illeciti sia amministrativi ...
Formulario degli atti notarili 2014
A. Avanzini, L. Iberati, A. Lovato, UTET Giuridica, 2014
Il formulario soddisfa le esigenze pratiche del notaio, poiché consente di individuare, mediante una ...
Codice degli appalti pubblici
A. Cancrini, C. Franchini, S. Vinti, UTET Giuridica, 2014
Il volume presenta una trattazione molto meticolosa e approfondita di tutti gli istituti previsti dall'ordinamento ...
     Tutti i LIBRI >