Decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare del 8 agosto 2014
Abrogazione del decreto 19 giugno 2009 e contestuale pubblicazione dell'Elenco delle Zone di Protezione Speciale (ZPS) nel sito internet del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare
 
IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

Vista la direttiva 2009/147/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 30 novembre 2009, concernente la conservazione degli uccelli selvatici;
Vista la direttiva 92/43/CEE del Consiglio del 21 maggio 1992 relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatiche;
Vista la legge 11 febbraio 1992, n. 157, recante «Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio», ed in particolare l'art. 1, relativo, tra l'altro, al recepimento della citata direttiva concernente la conservazione degli uccelli selvatici;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 8 settembre 1997, n. 357, e successive modificazioni, «Regolamento recante attuazione della direttiva 92/43/CEE relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali, nonche' della flora e della fauna selvatiche»;
Visto il decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio del 17 ottobre 2007, «Rete Natura 2000. Criteri minimi uniformi per la definizione di misure di conservazione relative a Zone Speciali di Conservazione (ZSC) e a Zone di Protezione Speciale (ZPS)», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 258 del 6 novembre 2007, ed in particolare l'art. 3, comma 3;
Considerato che, ai sensi dell'art. 3, comma 3, del citato decreto ministeriale 17 ottobre 2007, «Le ZPS si intendono designate, ovvero istituite, dalla data di trasmissione alla Commissione europea da parte del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, dei formulari e delle cartografie delle medesime ZPS individuate dalle regioni e province autonome, ovvero dalla sola data di trasmissione alla Commissione europea dei formulari e delle cartografie delle ZPS, da parte del Ministero dell'agricoltura e delle foreste, nel caso in cui la stessa designazione sia avvenuta precedentemente all'entrata in vigore della legge 11 febbraio 1992, n. 157»;
Visto il decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio del 19 giugno 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 157 del 9 luglio 2009, recante «Elenco delle Zone di Protezione Speciale (ZPS) classificate ai sensi della direttiva 79/409/CEE»;
Ritenuto opportuno assicurare un tempestivo aggiornamento dell'elenco delle ZPS, nonche' dei relativi formulari e cartografie, mediante la pubblicazione nel sito internet del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare: www.minambiente.it, nell'apposita sezione relativa alle Zone di Protezione Speciale (ZPS), della documentazione di volta in volta trasmessa alla Commissione europea;

Decreta:

Art. 1

1. L'elenco delle ZPS istituite ai sensi dell' art. 3, comma 3, del decreto ministeriale 17 ottobre 2007, con i relativi formulari e cartografie, e' pubblicato nel sito internet del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare: www.minambiente.it, nell'apposita sezione relativa alla Rete Natura 2000 - ZPS, ed e' tenuto aggiornato con le eventuali modifiche apportate nel rispetto delle procedure comunitarie.
2. In considerazione di quanto riportato al comma 1, e' abrogato il decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio del 19 giugno 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 157 del 9 luglio 2009, recante «Elenco delle Zone di Protezione Speciale (ZPS) classificate ai sensi della direttiva 79/409/CEE».
Il presente decreto sara' pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Roma, 8 agosto 2014

Il Ministro
Galletti

(G.U. n. 217 del 18 settembre 2014)