Legge regionale Liguria 8 febbraio 2017, n. 1
Disposizioni in materia urbanistica e di tutela del paesaggio. Modifiche alla legge regionale 4 settembre 1997, n. 36 (legge urbanistica regionale) e alla legge regionale 6 giugno 2014, n. 13
 
Disposizioni in materia urbanistica e di tutela del paesaggio. Modifiche alla legge regionale 4 settembre 1997, n. 36 (legge urbanistica regionale) e alla legge regionale 6 giugno 2014, n. 13 (testo unico della normativa regionale in materia di paesaggio)
Bollettino Ufficiale n. 2 del 15 febbraio 2017

Art. 1
(Modifica all'articolo 39 bis della legge regionale 4 settembre 1997, n. 36 (Legge urbanistica regionale))
1. Al comma 1 dell'articolo 39 bis della l.r. 36/1997 e successive modificazioni e integrazioni, le parole: '' entro il 30 aprile 2017 '' sono sostituite dalle seguenti: '' entro il 31 dicembre 2017 ''.

Art. 2.
(Modifica all'articolo 47 bis della l.r. 36/1997 )
1. Al comma 2 dell'articolo 47 bis della l.r. 36/1997 e successive modificazioni e integrazioni, le parole: '' entro il 30 aprile 2017 '' sono sostituite dalle seguenti: '' entro il 31 dicembre 2020 ''.

Art. 3.
(Modifica all'articolo 15 della legge regionale 6 giugno 2014, n. 13 (Testo unico della normativa regionale in materia di paesaggio))
1. Al comma 1 dell'articolo 15 della l.r. 13/2014 e successive modificazioni e integrazioni, le parole: '' ventiquattro mesi '' sono sostituite dalle seguenti: '' sessantotto mesi ''.

Art. 4.
(Norma transitoria)
1. In deroga a quanto previsto all'articolo 5 della legge regionale 2 maggio 1990, n. 31 (Norme relative alla concessione di contributi per la formazione e la revisione obbligatoria degli strumenti urbanistici) e successive modificazioni e integrazioni, per i comuni ai quali è stata erogata la prima rata del contributo per la formazione dello strumento urbanistico generale e che non hanno provveduto alla relativa adozione e trasmissione alla Regione entro i termini ivi indicati, tale contributo non è da intendersi decaduto a condizione che il procedimento di adozione e approvazione del Piano Urbanistico Comunale (PUC) di cui all'articolo 38 o del PUC semplificato di cui all'articolo 38 bis della l.r. 36/1997 e successive modificazioni e integrazioni risulti avviato alla data del 31 dicembre 2017, secondo le procedure ivi previste.
2. E' richiesta la restituzione del 30 per cento del contributo erogato per i comuni che non hanno adottato il PUC entro il 30 aprile 2018.
3. E' richiesta la restituzione del restante 70 per cento del contributo erogato per i comuni che non hanno adottato il PUC entro il 30 aprile 2019.