Legge regionale 28 novembre 2005, n. 17
Disposizioni in materia di entrate tributarie
 
L' Assemblea legislativa della Liguria ha approvato.

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA

promulga la seguente legge:

ARTICOLO 1
((Variazione dell’aliquota IRAP per banche, altri enti e società finanziarie ed imprese di assicurazione)

1. A decorrere dal periodo di imposta 2006 è fissata al 5,25 per cento l’aliquota dell’Imposta Regionale sulle Attività Produttive (IRAP) a carico dei soggetti di cui agli articoli 6 e 7 del decreto legislativo 15 dicembre 1997 n. 446 (istituzione dell’imposta regionale sulle attività produttive, revisione degli scaglioni, delle aliquote e delle detrazioni dell’Irpef e istituzione di una addizionale regionale a tale imposta, nonché riordino della disciplina dei tributi locali) e successive modificazioni.

ARTICOLO 2
(Variazione dell’addizionale regionale all’imposta sul reddito)

1. A decorrere dal periodo di imposta 2006 l’aliquota dell’addizionale regionale all’imposta sul reddito (IRE) di cui all’articolo 50 del d.lgs. 446/1997 e successive modificazioni, è determinata nelle seguenti percentuali per scaglioni di reddito imponibile:
a) fino a euro 13.000 0,90 per cento) oltre euro 13.000 e fino a euro 20.000 1,25 per cento) oltre euro 20.000 1,40 per cento

ARTICOLO 3
(Dichiarazione d’urgenza)

1. La presente legge regionale è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Formula Finale:
E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Liguria.
Data a Genova, addì 28 novembre 2005.
Il Presidente
(Claudio Burlando)