Legge regionale Emilia Romagna, 21 novembre 2013, n. 21
Rendiconto generale della regione Emilia-Romagna per l'esercizio finanziario 2012
 
B.u. del 21 novembre 2013, n 342

Il Consiglio regionale ha approvato
Il Presidente della Giunta regionale promulga la seguente legge:

Art. 1
Approvazione del Rendiconto generale

1. Il rendiconto generale - conto finanziario e conto del patrimonio - della Regione Emilia-Romagna per l'esercizio finanziario 2012 è approvato con le risultanze esposte negli articoli seguenti.

Art. 2
Entrate di competenza dell'esercizio finanziario 2012

1. Il totale delle entrate accertate nell'esercizio finanziario 2012 per la competenza propria dell'esercizio stesso, risulta stabilito dal rendiconto generale del bilancio in Euro 13.371.387.857,04 cui vanno aggiunti Euro 941.326.831,62 quale avanzo netto di amministrazione dell'esercizio 2011 applicato al bilancio 2012. Le entrate complessive ammontano pertanto a Euro 14.312.714.688,66.
2. Sul totale delle entrate accertate:
- Euro 11.053.658.112,24 sono state riscosse e versate;
- Euro 2.317.729.744,80 sono rimaste da riscuotere.

Art. 3
Spese di competenza dell'esercizio finanziario 2012

1. Il totale delle spese impegnate nell'esercizio finanziario 2012, per la competenza propria dell'esercizio stesso, risulta stabilito dal rendiconto generale del bilancio in Euro 13.888.756.385,96.
2. Sul totale delle spese impegnate:
- Euro 11.286.851.206,29 sono state pagate;
- Euro 2.601.905.179,67 sono rimaste da pagare.

Art. 4
Riepilogo delle entrate e delle spese di competenza dell'esercizio finanziario 2012

1. Il riepilogo generale delle entrate e delle spese di competenza, accertate ed impegnate nell'esercizio finanziario 2012, risulta stabilito dal rendiconto generale del bilancio come segue:
Entrate complessive (art. 2) Euro 14.312.714.688,66
Spese complessive (art. 3) Euro 13.888.756.385,96
Risultato attivo complessivo della competenza dell'esercizio 2012 Euro 423.958.302,70

Art. 5
Residui attivi degli esercizi finanziari 2011 e precedenti

1. I residui attivi degli esercizi 2011 e precedenti, rideterminati alla chiusura dell'esercizio finanziario 2012, risultano stabiliti dal rendiconto generale del bilancio in:
Euro 7.474.265.859,50
dei quali nell'esercizio 2012 sono stati riscossi e versati Euro 2.076.488.907,73
e sono rimasti da riscuotere Euro 5.397.776.951,77

Art. 6
Residui passivi degli esercizi finanziari 2011 e precedenti

1. I residui passivi degli esercizi 2011 e precedenti, rideterminati alla chiusura dell'esercizio finanziario 2012, risultano stabiliti dal rendiconto generale del bilancio in:
Euro 6.948.140.860,23
dei quali nell'esercizio 2012 sono stati pagati Euro 2.278.778.518,28
e sono rimasti da pagare Euro 4.669.362.341,95

Art. 7
Residui attivi alla chiusura dell'esercizio finanziario 2012

1. I residui attivi alla chiusura dell'esercizio finanziario 2012 risultano stabiliti dal rendiconto generale del bilancio nelle seguenti somme:
Somme rimaste da riscuotere sulle entrate accertate per la competenza propria dell'esercizio 2012 (art. 2) Euro 2.317.729.744,80
Somme rimaste da riscuotere sui residui degli esercizi 2011 e precedenti (art. 5) Euro 5.397.776.951,77
Residui attivi al 31 dicembre 2012 Euro 7.715.506.696,57

Art. 8
Residui passivi alla chiusura dell'esercizio finanziario 2012

1. I residui passivi alla chiusura dell'esercizio finanziario 2012 risultano stabiliti dal rendiconto generale del bilancio nelle seguenti somme:
Somme rimaste da pagare sulle spese impegnate per la competenza propria dell'esercizio 2012 (art. 3) Euro 2.601.905.179,67
Somme rimaste da pagare sui residui degli esercizi 2011 e precedenti (art. 6) Euro 4.669.362.341,95
Residui passivi al 31 dicembre 2012 Euro 7.271.267.521,62

Art. 9
Situazione di cassa

1. La situazione di cassa alla chiusura dell'esercizio finanziario 2012 è determinata come segue:

Avanzo di cassa al 31 dicembre 2011 Euro 659.939.002,68
RESIDUI COMPETENZA TOTALE
Riscossioni Euro 2.076.488.907,73 11.053.658.112,24 13.130.147.019,97
Pagamenti Euro 2.278.778.518,28 11.286.851.206,29 13.565.629.724,57
Differenza negativa Euro -435.482.704,60
Avanzo di cassa al 31 dicembre 2012 Euro 224.456.298,08

Art. 10
Situazione finanziaria

1. L'avanzo netto di amministrazione per l'esercizio 2012 è accertato nella somma di Euro 668.695.473,03 come risulta dai seguenti dati:
Fondo di cassa al 31 dicembre 2012 Euro 224.456.298,08
RESIDUI COMPETENZA TOTALE
Residui attivi Euro 5.397.776.951,77 2.317.729.744,80 7.715.506.696,57
Residui passivi Euro 4.669.362.341,95 2.601.905.179,67 7.271.267.521,62
Differenza positiva Euro 444.239.174,95
Avanzo netto di amministrazione al 31 dicembre 2012 Euro 668.695.473,03

Art. 11
Disposizioni speciali - Eccedenze

1. È approvato il maggior impegno di Euro 2.459.554,23 rispetto allo stanziamento di competenza del capitolo di spesa n. 91120 "Erogazione di somme introitate per conto di terzi", afferente all'UPB 3.1.1.7.31500 che trova copertura nel correlato maggior accertamento rispetto allo stanziamento di competenza del capitolo di entrata 07040 "Somme introitate per conto terzi", afferente all'UPB 6.20.14000 realizzato dopo la data del 30 novembre 2012, data che non consente di effettuare le necessarie variazioni di bilancio.
2. È approvato il maggior pagamento di Euro 1.501.295,31 rispetto allo stanziamento di cassa del capitolo di spesa n. 91120 "Erogazione di somme introitate per conto di terzi", afferente all'UPB 3.1.1.7.31500. Tale pagamento è comunque contenuto nell'ambito delle autorizzazioni complessive indicate nel bilancio di cassa ed in particolare nella disponibilità a chiusura dell'esercizio del Fondo di riserva del bilancio di cassa (Cap. 85300 afferente all'UPB 1.7.1.1.29020), ed è stato realizzato dopo la data del 30 novembre 2012, data che non consente di effettuare le necessarie variazioni di bilancio.

Art. 12
Attività e passività finanziarie e patrimoniali

1. La consistenza delle attività finanziarie e patrimoniali alla chiusura dell'esercizio finanziario 2012, risulta stabilita nel relativo rendiconto generale - conto del patrimonio - in Euro 8.543.342.764,92.
2. La consistenza delle passività finanziarie e patrimoniali alla chiusura dell'esercizio finanziario 2012, risulta stabilita nel relativo rendiconto generale - conto del patrimonio - in Euro 8.680.057.016,67.
3. L'eccedenza delle passività sulle attività al 31 dicembre 2012 risulta di Euro 136.714.251,75.

La presente legge regionale sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e farla osservare come legge della Regione Emilia-Romagna.