Legge Regionale Abruzzo 30 dicembre 2020, n. 42
Riconoscimento della legittimita' di debito fuori bilancio ai sensi dell'articolo 73, comma 1, lettera e) del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118
 
Riconoscimento della legittimita' di debito fuori bilancio ai sensi dell'articolo 73, comma 1, lettera e) del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 (Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42) derivante dalle prestazioni rese da Abruzzo Engineering SPA.

(Approvata dal Consiglio regionale con verbale n. 41/5 del 21 dicembre 2020, pubblicata nel BURA 30 dicembre 2020, n. 222 Speciale ed entrata in vigore il 31 dicembre 2020)

Testo vigente
(in vigore dal 31/12/2020)

Art. 1
(Riconoscimento del debito fuori bilancio)

1. Ai sensi dell'articolo 73, comma 1, lettera e) del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 (Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5.5.2009, n. 42) e successive modifiche e integrazioni, sono riconosciuti i debiti fuori bilancio della Regione Abruzzo derivanti dall'acquisizione di servizi dalla soc. in house Abruzzo Engineering S.p.A. in assenza di preventivi impegni di spesa per un valore complessivo di euro 219.690,95.


Art. 2
(Norma finanziaria)

1. Gli oneri finanziari per il riconoscimento del debito fuori bilancio previsto all'articolo 1 trovano copertura, per l'importo complessivo di euro 219.690,95, sulle risorse allocate nel capitolo di spesa 291410, Missione 09, Programma 08, Titolo 1 del bilancio regionale 2020-2022, esercizio 2020, "Fondo regionale di parte corrente per gli interventi di prevenzione dagli inquinamenti e risanamento ambientale" a valere sulla reiscrizione disposta con D.G.R. n. 185/2020.


Art. 3
(Entrata in vigore)

1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo in versione Telematica (BURAT).