Aggiornato al con n.39256 documenti

HOME  |  PUBBLICITA'  |  REDAZIONE  |  COPYRIGHT  |  FONTI  |  FAQ   

 

 
 

NORMATIVA
Normativa nazionale - Decreti - Governo - D.P.C.M.

Indietro
Decreto del Presidente della Camera dei Deputati 3 dicembre 2014
Rideterminazione dei piani di ripartizione del cofinanziamento dell'attivita' politica dei movimenti e partiti politici per l'anno 2014 con riferimento al rinnovo dell'Assemblea regionale siciliana del 28 ottobre 2012
 
LA PRESIDENTE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI

Vista la legge 6 luglio 2012, n. 96;
Vista la deliberazione n. 112 del 3 dicembre 2014, con la quale l'Ufficio di Presidenza ha accolto l'istanza formulata da I Popolari di Italia Domani nel senso della riammissione al piano di ripartizione del cofinanziamento dell'attivita' politica dei movimenti e partiti politici per l'anno 2014;
Visti gli articoli 2 e 7 del Regolamento dei Servizi e del personale;

Decreta:

E' resa esecutiva la deliberazione dell'Ufficio di Presidenza n. 112 del 3 dicembre 2014 indicata in premessa e allegata al presente decreto, di cui costituisce parte integrante.
Roma, 3 dicembre 2014

La Presidente
Boldrini
Il Segretario generale
Zampetti
Allegato

XVII LEGISLATURA
Deliberazione dell'Ufficio di Presidenza n. 112/2014

Oggetto: Rideterminazione dei piani di ripartizione del cofinanziamento dell'attivita' politica dei movimenti e partiti politici per l'anno 2014 con riferimento al rinnovo dell'Assemblea regionale siciliana del 28 ottobre 2012, di cui agli allegati 12 e 20 alla deliberazione dell'Ufficio di Presidenza n. 100/2014.
Riunione di mercoledi' 3 dicembre 2014.

L'UFFICIO DI PRESIDENZA

visto l'articolo 2 della legge 6 luglio 2012, n. 96, nelle parti in cui prevede che: a) per ciascun anno di legislatura degli organi di cui al comma 2 del medesimo articolo, i partiti che ne abbiano i requisiti dichiarano alla Commissione di garanzia degli statuti e per la trasparenza e il controllo dei rendiconti dei partiti politici (di seguito Commissione), entro il 15 giugno di ciascun anno, l'importo complessivo delle erogazioni liberali percepite nel precedente esercizio ai fini dell'attribuzione del contributo a titolo di cofinanziamento per l'attivita' politica; b) la Commissione comunica ai Presidenti delle Camere, entro il 10 luglio di ciascun anno, l'entita' del contributo medesimo a ciascuno attribuibile;
visto il decreto del Presidente della Camera dei deputati 25 luglio 2013, che ha reso esecutiva la deliberazione dell'Ufficio di Presidenza della Camera dei deputati n. 36 in pari data, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 29 luglio 2013, n. 176, recante fra l'altro la determinazione dei contributi per il cofinanziamento dell'attivita' politica per l'anno 2013;
visto il decreto del Presidente della Camera dei deputati 24 luglio 2014, che ha reso esecutiva la deliberazione dell'Ufficio di Presidenza della Camera dei deputati n. 100 in pari data, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 28 luglio 2014, n. 173, recante fra l'altro la determinazione dei contributi per il cofinanziamento dell'attivita' politica per l'anno 2014;
viste le lettere con le quali la Commissione ha comunicato alla Presidente della Camera dei deputati, nel luglio del 2013, l'ammontare del contributo attribuibile per il medesimo anno ai partiti politici a titolo di cofinanziamento, ai sensi dell'art. 2 della citata legge n. 96 del 2012, tra i quali non figura il partito UDC;
vista la dichiarazione relativa alle erogazioni liberali percepite nell'esercizio 2012, trasmessa alla Commissione dall'UDC in data 10 febbraio 2014, ai sensi dell'art. 2 della citata legge n. 96 del 2012, ai fini dell'attribuzione del cofinanziamento dell'attivita' politica per l'anno 2013;
vista la lettera in data 19 febbraio 2014, con la quale la Commissione, nel comunicare alla Presidente della Camera dei deputati l'ammontare del contributo attribuibile all'UDC per l'anno 2013 a titolo di cofinanziamento ai sensi dell'art. 2 della menzionata legge n. 96 del 2012, ha evidenziato la tardivita' della citata dichiarazione concernente le erogazioni liberali percepite nel 2012 dal partito medesimo;
vista la dichiarazione relativa alle erogazioni liberali percepite nell'esercizio 2013, trasmessa alla Commissione in data 13 giugno 2014 dal partito I Popolari di Italia Domani (nell'ambito dei documenti di bilancio relativi al medesimo esercizio), ai sensi dell'art. 2 della citata legge n. 96 del 2012, ai fini dell'attribuzione per l'anno 2014 del cofinanziamento dell'attivita' politica;
vista la dichiarazione relativa alle erogazioni liberali percepite nell'esercizio 2013, trasmessa alla Commissione in data 6 agosto 2014 dal partito Die Freiheitlichen (nell'ambito dei documenti di bilancio relativi al medesimo esercizio), ai sensi dell'art. 2 della citata legge n. 96 del 2012, ai fini dell'attribuzione per l'anno 2014 del cofinanziamento dell'attivita' politica;
viste le lettere con le quali la Commissione ha comunicato alla Presidente della Camera dei deputati, nel luglio del 2014, l'ammontare del contributo attribuibile per il medesimo anno ai partiti politici a titolo di cofinanziamento, ai sensi dell'art. 2 della menzionata legge n. 96 del 2012, tra i quali non figurano i partiti I Popolari di Italia Domani e Die Freiheitlichen;
vista la lettera in data 15 settembre 2014 con la quale la Commissione, nel comunicare al Presidente della Camera dei deputati l'ammontare del contributo attribuibile per l'anno 2014 a titolo di cofinanziamento ai partiti I Popolari di Italia Domani e Die Freiheitlichen, ai sensi dell'art. 2 della menzionata legge n. 96 del 2012, ha dato atto della tempestiva trasmissione, da parte del partito I Popolari di Italia Domani, della dichiarazione relativa alle erogazioni liberali del 2013 ed ha invece rilevato la tardivita' dell'omologa dichiarazione inviata dal partito Die Freiheitlichen;
vista l'istanza in data 23 settembre 2014 con la quale il Segretario amministrativo dei Popolari di Italia Domani ha chiesto all'Ufficio di Presidenza la riammissione del partito medesimo nel piano di ripartizione del cofinanziamento di cui all'oggetto;
rilevata la fondatezza dell'avviso espresso dalla Commissione, secondo cui il citato termine del 15 giugno di ogni anno - entro il quale debbono essere presentate le dichiarazioni di cui all'art. 2 della legge n. 96 del 2012 - non e' assistito da una espressa norma decadenziale, ma debbano in ogni caso considerarsi tardive le comunicazioni in ordine alle erogazioni liberali percepite nel precedente esercizio che pervengano successivamente alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della deliberazione con cui l'Ufficio di Presidenza ha approvato il piano di ripartizione del relativo contributo;
constatato che, sulla base di quanto rilevabile dal timbro dei rispettivi uffici postali accettanti, la dichiarazione dei Popolari di Italia Domani risulta prodotta entro il termine come sopra individuato, mentre le dichiarazioni dell'UDC e di Die Freiheitlichen risultano prodotte successivamente alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dei piani di ripartizione del relativo contributo, rispettivamente il 10 febbraio 2014 a fronte del 29 luglio 2013 ed il 6 agosto 2014 a fronte del 28 luglio 2014;
ritenuto, alla luce di quanto sin qui rilevato, che sussistono i presupposti per accogliere la citata istanza del partito I Popolari di Italia Domani;

Delibera:
Art. 1.
1. Gli allegati 12 e 20 alla deliberazione dell'Ufficio di Presidenza n. 100/2014, recanti rispettivamente il piano di ripartizione del cofinanziamento per l'attivita' politica dei movimenti e partiti politici per il rinnovo dell'Assemblea regionale siciliana del 28 ottobre 2012 e la tabella riepilogativa del cofinanziamento per l'anno 2014, sono sostituiti dai prospetti allegati, che fanno parte integrante della presente deliberazione.
2. Gli uffici sono autorizzati ad erogare il contributo a titolo di cofinanziamento attribuito al partito I Popolari di Italia Domani, in accoglimento dell'istanza citata in premessa, ove ne ricorrano le condizioni di legge.

Art. 2.
1. Si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni della deliberazione n. 100 del 24 luglio 2014 di cui in premessa.

Art. 3.
1. La presente deliberazione e' pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica.

Allegato 1

Allegato 2

(G.U. n. 299 del 27 dicembre 2014)


STAMPA QUESTA PAGINA
 
 
 

CONVEGNI ED EVENTI

XXXIV Convegno annuale dell'Associazione Italiana dei Costituzionalisti
Bergamo, venerdì 15 e sabato 16 novembre 2019
Eguaglianza e discriminazioni nell’epoca contemporaneaPrima sessione: Discriminazioni di genereVenerdì ...
Posizionamento professionale e marketing dello studio legale
Napoli, 29 ottobre 2015, Holiday Inn Centro Direzionale
L’obiettivo dell’incontro è fornire degli strumenti operativi allo studio legale per massimizzare la ...
I diritti sociali e la crisi economica
Milano, 27 novembre 2015, Università degli Studi di Milano Sala di Rappresentanza del Rettorato
Ore 9.00Saluti istituzionaliProf. Lorenza Violini, Direttore del Dipartimento di Diritto pubblico italiano ...
Il rapporto di lavoro dopo il Jobs Act: un mosaico di discipline
Roma, 9-16-23-30 ottobre 2015 e 6-13 novembre 2015, Teatro Manzoni
Venerdì 9 ottobre 2015 “Il contratto a tutele crescenti” Prof. Avv. Arturo MARESCA, Ordinario di Diritto ...
     Tutti i CONVEGNI >

LIBRI ED EBOOK

Diritto penale delle società
L. D. Cerqua, G. Canzio, L. Luparia, Cedam Editore, 2014
L'opera, articolata in due volumi, analizza approfonditamente i profili sostanziali e processuali del ...
Trattato di procedura penale
G. Spangher, G. Dean, A. Scalfati, G. Garuti, L. Filippi, L. Kalb, UTET Giuridica
A vent’anni dall’approvazione del nuovo Codice di Procedura Penale, tra vicende occasionali, riforme ...
Atti e procedure della Polizia municipale
E. Fiore, Maggioli Editore, 2014
Il manuale insegna ad individuare le corrette procedure per l'accertamento degli illeciti sia amministrativi ...
Formulario degli atti notarili 2014
A. Avanzini, L. Iberati, A. Lovato, UTET Giuridica, 2014
Il formulario soddisfa le esigenze pratiche del notaio, poiché consente di individuare, mediante una ...
     Tutti i LIBRI > 

CONCORSI

Foto Concorsi
Nessun Concorso Presente